Emergenza criminalità

Gli abitanti del quartiere Prima Porta chiedono maggiore sicurezza
di Gloria Pernarella - 19 Novembre 2007

Via Livigno, zona Prima Porta: i cittadini di Roma nord chiedono, all’Assessore ai LLPdel XX Municipio, Marco Daniele Clarke, maggiore sicurezza. Svariati i motivi: la mancanza di illuminazione in via Livigno, la presenza di accampamenti abusivi, furti con scasso e scippi.

I cittadini chiedono, in particolare, che vengano adottati provvedimenti seri, rigorosi, efficaci e continuativi; e che venga data priorità all’emergenza sicurezza.

Gli interventi, promossi dal sindaco Veltroni, finora secondo Clarke sono stati inefficienti e "di facciata”. Stessa considerazione per l’Assessore alla sicurezza, Sig.re Touadì, che si è dimostrato poco interessato alla vicenda. Dopo svariate richieste, oggi, la situazione del quartiere, è la stessa di qualche mese fa e permane uno stato di allarme e preoccupazione per la totale assenza di misure adottate contro la criminalità.

L’ Assessore ha proposto formalmente, proprio in queste ore, sia al Questore che al Sindaco, urgenti ed efficaci interventi finalizzati a ripristinare la sicurezza nella zona, dotando, prima di tutto,  via Livigno di illuminazione stradale.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti