Emergenza rifiuti a Tivoli

Pd: “Guidonia Montecelio si faccia avanti per il ritiro dei rifiuti per un ”porta a porta volontario” da parte dei tiburtini”
Redazione - 3 Luglio 2013

“L’emergenza rifiuti a Tivoli, di difficile risoluzione, ha pesanti risvolti anche sui quartieri guidoniani di confine e sta assumendo proporzioni ai limiti dell’emergenza sanitaria”. E’ quanto denuncia in una nota la capogruppo del Partito democratico di Tivoli Rita Salomone – Chiediamo al sindaco, Eligio Rubeis, di incontrare i comitati cittadini tiburtini e verificare la loro disponibilità ad avviare una raccolta differenziata spinta “volontaria”.

Il Comune di Guidonia Montecelio, che dal 2009 ha sposato il porta a porta spinto, potrebbe – continua Salomone – mettere a disposizione i mezzi per raccogliere carta, cartone, plastica e vetro differenziati da tiburtini “virtuosi” e “volenterosi”. In questo modo – conclude la capogruppo – si raggiungerebbero tre obiettivi: si ridurrebbe la quantità di immondizia in strada, diminuirebbe a sua volta quella sversata in discarica e, inoltre, si avvierebbe un importante processo di “sensibilizzazione” al porta a porta.

L’obiettivo comune è quello di far sì che la discarica dell’Inviolata chiuda”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti