Enjoy. Al Chiostro del Bramante

La mostra da poco iniziata, proseguirà per tutte le feste natalizie fino al 25 febbraio 2018
Barbara Riccardi  - 18 Novembre 2017

Dopo il grandissimo successo della mostra LOVE con 150 mila spettatori, il Chiostro del Bramante presenta un’altra originalissima e creativa mostra da poco iniziata e che proseguirà per tutte le feste natalizie fino al 25 febbraio: Enjoy. Il Chiostro del Bramante con la sua peculiarità di gioiello architettonico riesce sempre a stupire il pubblico con le sue proposte artistiche.

In Enjoy il divertimento è il tema principale, divertimento come Karma a cura di Danilo Eccher: palloncini rosso passione giganteschi, installazioni surreali e sognanti, personaggi buffi e inadeguati, oggetti sparsi senza un vero significato apparente.
Arte come  divertimento, esperimento e creatività.  Un percorso multimediale in continuità con il precedente a cura di DART Chiostro del Bramante che propone una esposizione unica per la singolarità delle opere esposte ma anche tanta creatività originale, a tratti surreale e piacevolissima.
Simbolica la frase del pittore Paul Klee: “L’arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è”.
La magia di incantare i visitatori nell’utilizzo di materiali e forme, tra colori e luoghi, questo è il senso dell’esposizione Enjoy, un’esperienza che anche chi non si interessi di arte può fare attraverso forme, i linguaggi, le forme e le poetiche di alcuni tra i più importanti e provocatori protagonisti dell’ arte contemporanea, vere icone di stile, grandi personalità.
L’Arte, come trasgredire dai soliti canoni per sconfinare e spaziare, in cui spazio e spazialità per tornare bambini in uno spazio di tempo sospeso grazie ad esempio alla Micky dei Sogni: “siediti, abbi il coraggio di tornare bambino”

“Il disegno è l’arte di portare a spasso una linea”, sempre Paul Klee, perché l’arte non ha mai rinunciato anche al piacere del gioco e del grande divertimento.

ORARIO DI APERTURA MOSTRA – Da lunedì a venerdì 10.00 – 20.00 – Sabato e Domenica 10.00 – 21.00 (la biglietteria chiude un’ora prima)

 

Barbara Riccardi


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti