Camminando nel Lazio. Idee nuove per un fine settimana diverso

Utilizzare gli scarponi invece della forchetta, immersi nella natura dei boschi del Lazio. Un solo serio rischio da correre: quello di appassionarsi!
Redazione - 4 Ottobre 2019

Esiste un modo diverso, certamente fuori dagli schemi, per trascorrere il fine settimana, lasciandoci Roma alle spalle partendo la mattina, il sabato o la domenica, e tornando la sera: camminare nella natura!

Indubbiamente, rispetto a un classico fine settimana trascorso fra locali, ristoranti e partite di calcio alla televisione, trovarsi a praticare escursionismo nel verde presenta numerose controindicazioni. L’aria pulita potrebbe aggredire i nostri poveri polmoni di cittadini disabituati a tanta freschezza, gli occhi potrebbero trovarsi spiazzati nel vedere che esiste una vista anche oltre il cellulare, mentre in modo inesorabile emoticons e messaggini vengono sostituiti da alberi, foglie e panorami mozzafiato. E che dire poi del tatto, abituato al tocco rassicurante del nostro mouse, portato allo sbando in un luogo “selvaggio” dove addirittura potremmo sporcarci le mani mentre cerchiamo di sentire il profumo della mentuccia o del rosmarino direttamente dalla pianta.

Ma tutto questo è niente rispetto a quello che potrebbe capitarci con i nostri nuovi compagni di escursione, persone spesso mai viste prima che, come noi, hanno deciso di correre il rischio di alzarsi dal letto di buon mattino per indossare gli scarponi da trekking… potremmo dovergli parlare…dal vivo! Niente social, niente Facebook, solo una sana e preoccupante conversazione diretta, un modo davvero antico e superato di conoscere nuove persone… o forse no?! Certo dovremo mettere in preventivo le interruzioni alla conversazione causate dal cinguettio degli uccellini, dalla vista di un paesaggio che toglie il fiato (e la parola…), dall’osservazioni di un animale selvatico che ci attraversa la strada o dal silenzio che, quando necessario, il contesto naturalistico ci richiederà.

Però, se siamo disposti a correre tali e tanti rischi, la Natura ci può riservare qualcosa di unico, gratificante e tonificante, a poca distanza da Roma che sembrerà improvvisamente tanto lontana, non solo geograficamente ma anche, dopo pochi passi immersi nel bosco, nella nostra percezione.

Four Seasons Natura e Cultura è l’organizzazione che ogni fine settimana si occupa di progettare escursioni per tutti i gusti e per tutte le difficoltà (puoi trovarne la lista completa cliccando su CALENDARIO ESCURSIONI CENTRO ITALIA). Sapientemente condotti da esperte guide appartenenti all’AIGAE, Associazione Italiana delle Guide Ambientali Escursionistiche, ogni sabato e ogni domenica gruppi di camminatori, più o meno esperti a seconda dell’escursione prescelta, si riuniscono per fare trekking nei Parchi e nelle montagne del Lazio (ma anche di Abruzzo e Umbria in alcuni casi), armati solo di zaino, acqua, pranzo al sacco e tanta voglia di camminare e conoscere luoghi e persone nuove.

La proposta escursionistica è davvero vasta. Dalle camminate nella Tuscia alla valle del Treja, fra Calcata e Mazzano Romano, dai Monti Sabatini al lago della Duchessa, dal reatino ai Monti della Tolfa, e poi ancora il Parco Nazionale del Circeo, la Ciociaria, il Monte Semprevisa e tanti altri ancora, senza dimenticare le “chicche” uniche come la visita ai percorsi meno conosciuti di Roma storica, la discesa nei sotterranei di Narni oppure le escursioni in treno nell’orvietano a “zero CO2”.

Le escursioni a piedi seguono itinerari in natura lungo sentieri più o meno conosciuti ma sempre vissuti in modo originale, con guide competenti e divertenti che in breve creeranno un piacevole spirito di gruppo. Chi desidera nutrire la mente e il corpo allo stesso tempo, troverà la sua gratificazione nei “Libri in Cammino”, una nuova collana di escursioni nelle quali mentre si cammina si scopre anche un libro, ogni volta diverso, raccontato creando la giusta suspence che, inevitabilmente, si scioglie alla fine della camminata! E ancora, le escursioni per i più sportivi, intense per lunghezza e dislivelli, o le giornate “oltre il trekking”, in cui unire le attività di SUP e Nordic Walking, per finire con le innovative “escursioni sulla… fiducia”, nelle quali non viene specificato né lunghezza né difficoltà dell’itinerario proposto, ma la conduzione di un life coach dimostrerà che, se sapientemente condotti e motivati, tutti possono portare a termine qualsiasi escursione di media difficoltà, anche se “a scatola chiusa”!

Queste e molte altre sono le escursioni fra le quali poter scegliere ogni fine settimana, tutte all’insegna dell’originalità delle proposte e dello spirito di gruppo, strizzando l’occhio alla sostenibilità e rispettando l’ambiente in cui si cammina, “lasciando dietro di noi nulla se non le nostre tracce e portando con noi niente se non i bei ricordi della giornata”.

FOUR SEASONS NATURA E CULTURA

SITO: www.viagginaturaecultura.it ; poi andare nella sezione “Escursioni e week-end”

INFO E ISCRIZIONI: 06 27800984; infoviaggi@fsnc.it

Elenco escursioni Lazio, Abruzzo e Umbria mese di ottobre 2019

Sabato 5 ottobre

– LA TUSCIA (IN)VISIBILE AL TRAMONTO CON APERICENA – Il calanco nascosto e il lato B di Civita di Bagnoregio

– QUANDO IL SAPERE DEGLI ETRUSCHI DIVENNE SUPERSTIZIONE – Monti Vicani, Norchia – La necropoli rupestre etrusca

– IL BORGO SOSPESO SULLA PORTA DEL TEMPO – Lungo il corso del Treja: da Mazzano Romano a Calcata

Domenica 6 ottobre                                                                                

– LIBRI IN CAMMINO. UNA NUOVA COLLANA DI ESCURSIONI! – Leggendo camminando nelle città invisibili degli etruschi

– TU NON POTRAI MAI VEDERE NULLA PIU’ GRANDE DI ROMA – Foro Romano: nuovo percorso dai Fori Imperiali

– MONTI SABATINI…MA DI DOMENICA! – Il Monumento Naturale della Caldara di Manziana e la Via Romana

– LA DUCHESSA – Murolungo, un anello sopra i 2000 da veri intenditori!

Sabato 12 ottobre                                                                                   

– ESCURSIONE INEDITA: IL BORGO ABBANDONATO DI SALCI – Da Fabro lungo la Valdichiana a “zero CO2”

– ECCEZIONALE ESCURSIONE NELL’UNICO ACQUEDOTTO ROMANO APERTO AL PUBBLICO IN ITALIA! Visita a numero chiuso all’acquedotto della Formina a Narni dell’Umbria

– LEGGENDE LONGOBARDE QUASI PERSE NELLA MEMORIA – Monti della Tolfa, Anello di Monte Monastero

– COME GLI ANTICHI ROMANI LUNGO LA REGINA VIARUM – Trekking lungo Via Appia Antica

– POZZONI DI BIRRA – Sentieri e birrifici del Reatino

Domenica 13 ottobre

– AMMIRANDO LA CERTOSA DI TRISULTI CON IL BICCHIERE IN MANO! – Sognando l’aperitivo sul tetto della Ciociaria, La Monna (1952m)

– MONTI, PIANURE E MARE IN UN UNICO COLPO D’OCCHIO! – Salita al Monte Semprevisa (1536 metri)

– CAMMINA, ASCOLTA, DEGUSTA: UNA DOMENICA MEMORABILE! – Itinerario inedito da Orvieto a Castel Giorgio a “zero CO2”

– PAGAIANDO IN SUP MENTRE LA STORIA SI RACCONTA – Parco Nazionale del Circeo, Lago di Paola

– ANELLO DI MONTE SAN PANCRAZIO E I MURALES DI CALVI DELL’UMBRIA – Un itinerario inedito nel cuore dell’Umbria con aperitivo finale

Sabato 19 ottobre

– CONSERVA IL TUO MISTERO, E OGNI SOGNO FATTO LO VIVRO’ DAVVERO – Con Ivan Graziani sul Gran Sasso, da Monte Archetto ai ruderi di Santa Maria

– UN SITO UNESCO INASPETTATO SUI SENTIERI DEL PRINCIPE – Monti Sabatini, Parco Naturale Regionale Bracciano-Martignano

– SPIRITUALITA’ ANTICA E MISTERI SOSPESI NELL’ABBAZIA ABBANDONATA – Santo Stefano in Val Roscina, Monti Lepini

Domenica 20 ottobre                                                                                       

– PROFUMI E COLORI DELL’AUTUNNO FRA DOLINE E CARSISMO – Anello di Colle Campitellino, Monti Simbruini

– UN LABORATORIO DI ARCHEOLOGIA A CIELO APERTO! – Scopri Roma fa tappa a Ostia Antica

– QUATTRO CIME OVER 2000 PER UNA DOMENICA ON THE TOP! – Le vette del gruppo del Monte Terminillo

– NOVITA’ ASSOLUTA! ESCURSIONE SULLA… FIDUCIA – Pronto a metterti in gioco “a scatola chiusa”?!

Sabato 26 ottobre                                                                                   

– DAL PAESAGGIO VIVENTE AL PAESE CHE MUORE IN UN PERCORSO MEMORABILE – Civita di Bagnoregio, Lubriano e la “valle dei calanchi”

– IL MARCHESE DEL GRILLO, BEN HUR, BRANCALEONE: CIAK, SI GIRA! – I set del cinema nella Riserva di Monterano

– LIBRI IN CAMMINO – Selva del Lamone – Nella selva oscura: il Sentiero di Rosacrepante e Il Visconte Dimezzato

Domenica 27 ottobre                                                                              

– TRAPPER PER UN GIORNO ALLA RICERCA DELLE TRACCE DEGLI ANIMALI – Anello di Forca d’Acero, Parco Nazionale d’Abruzzo

– PREDATORI DI TESORI NELLO SCRIGNO DELLA SELVA DI MALANO – Riserva Naturale di Monte Casoli a Bomarzo

– LA FINESTRA SUL…LAGO – In cerca di panorami nella Riserva Cervia Navegna

– LA CREATIVITA’ DELL’ACQUA E IL RIGORE DELLA ROCCIA: ECCO A VOI LA CASCATA – Anello delle 5 cascate e delle antiche ferriere Pontificie di Cerveteri

– NORDIC WALKING – APPRENDERE LA CAMMINATA NORDICA NELLA FINLANDIA DE NOANTRI – Circeo: Torre Astura e il bosco di Foglino

CALENDARIO COMPLETO DELLE ESCURSIONI: http://www.viagginaturaecultura.it/escursioni-calendario.php


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti