Essere romani non conviene

Carlo Falco  - 5 Luglio 2022

Riceviamo e pubblichiamo

Facendo riscontro all’affermazione della Presidenza del Municipio V risalente al 27 giugno 2022, secondo cui “…le condizioni attuali rispetto alla raccolta stradale (di rifiuti) sono ottimali”, invio in allegato delle foto scattate oggi 5 luglio 2022, circa un’ora fa, in Via Filippo Cremonesi, Quartiere Prampolini, Municipio V: la situazione vergognosa in cui versano le aree attorno ai cassonetti evidenzia lo scadente senso della realtà a cui si accompagna un’affermazione, a mio avviso grave, come quella sopra riportata.

D’altra parte, la Presidenza del Municipio V mi perdonerà se azzardo la considerazione che ai cittadini interessa un servizio non dico ottimale, ma almeno decente, non un giorno ogni tanto, ma in modo il più possibile continuo, compatibilmente con l’emergenza permanente con cui i cittadini stessi sono costretti a dover convivere.

Riguardo poi al disastro di Via Claudio Truffi, sempre al Quartiere Prampolini, (v. quarta delle quattro foto allegate) la Presidenza del V Municipio, ammettendo un problema di conformazione urbanistica dell’area rispetto alla raccolta rifiuti, segnalava di aver “rinnovato il sollecito ad AMA, la quale ha interessato l’autorimessa centrale”….. Ora, io mi domando se possa esistere un modo più offensivamente burocratico di liquidare un problema (che dura da anni) senza finora risolverlo, parlando di solleciti o beghe del genere fra AMA e Municipio…: al netto della considerazione che i cittadini non sono tenuti a doversi interessare di tali problemi “interni”, e né d’altra parte potrebbero risolverli, mi chiedo se non sia il Comune a dover controllare AMA, ed intervenire laddove sussistano difficoltà, prescrivendo le prassi da seguire in caso che l’Azienda non riesca ad operare in modo da garantire un servizio conforme ad uno standard di civiltà!

…Mi fermo qui, ma non senza aver formulato un ringraziamento speciale a coloro che – fra quelli che mi leggono – fossero direttamente od indirettamente coinvolti nel problema in qualità di Responsabili, per lo straordinario maltrattamento che viene riservato a me ed agli altri cittadini.

Gioielleria Orologeria Argenteria Licata

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti