Eterea, la ‘Favola nera’ della vita

In scena al Teatro Eutheca, dal 15 al 17 giugno, gli attori dell'omonima accademia.
Enzo Luciani - 12 Giugno 2012

L’uomo che sbaglia, nella vita, nell’amore… e solo alla fine si accorge degli errori e di quanto tempo ha sprecato: questo è quello che succede in Eterea. L’etere è l’altro elemento, che addormenta, di Eterea è la leggenda che narra che quando l’uomo muore ha il diritto di rivedere la propria vita in pochi istanti. Questa la storia messa in scena, da venerdì 15 a domenica 17 giugno, al Teatro Eutheca di via Quinto Publicio.

Tratto dall’opera teatrale del contemporaneo Enrico Rosellini, lo spettacolo è una favola, un piccolo excursus personale sulla propria esistenza, al cospetto di una Morte che attende e osserva divertita la vita umana. Il protagonista, Malachia, il cui nome per assonanza somiglia alla parola “malafede”, è un uomo di mezz’età senza particolari pregi né virtù, sfiduciato e rassegnato al fluire inesorabile del tempo a cui si oppone solo con inutili lamentele e che afferma la sua autorità paterna come sterile scettro di potere. Il fine ultimo è quello di offrire la possibilità di trovarsi al cospetto della Morte che svela, osservandole divertita, le nostre ‘ridicole’ gioie e miserie.

Protagonisti della rappresentazione un uomo -il protagonista appunto- e nove donne: tutti giovani e tutti neo diplomati all’Accademia Eutheca. E’ questo il cast dell’ultima produzione del Teatro accanto a Cinecittà che continua ad investire sui giovani e lascia Cristina Ducci alla sua prima regia a dirigere i compagni.

‘Un sogno che si realizza’ – sottolinea la giovane regista dopo sette anni dal mio incontro con il testo del contemporaneo – e poco conosciuto – Enrico Rosellini finalmente riesco a realizzare questa produzione che spero di portare in tournèe e nei principali festival di settore’.

 

TEATRO EUTHECA – CINECITTA’ Via Quinto Publicio, 90 00173

INFO 06 95945400 | info@eutheca.eu|www.teatroeutheca.com

BIGLIETTI Intero 12 € | Ridotto 10 € (under 26/over 65) | Ridotto studenti universitari 7 € (esclusivamente su presentazione del libretto universitario)
 

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti