Giubileo, sopralluogo notturno lavori via Ostiense

L'assessora ai lavori pubblici Ornella Segnalini: "Questi interventi non venivano effettuati da decine di anni in modo così sistematico"

Gli interventi sulla via del Mare e sulla via Ostiense coinvolgono sia la Città Metropolitana di Roma che il comune di Roma Capitale. I lavori, in corso su un vasto tratto stradale, puntano a migliorare significativamente la viabilità e la sicurezza.

L’operazione sulla via Ostiense è già avviata e ha portato al rifacimento dei primi 3 chilometri, partendo da via di Malafede nel municipio X fino a via di Decima nel municipio IX.

Prossimamente, ulteriori 5 chilometri saranno riqualificati fino a viale Marconi. “Con questi ultimi chilometri si conclude la tratta di competenza della Città Metropolitana, e inizia quella di Roma Capitale, che sarà riqualificata fino al parco Schuster,” ha comunicato il Campidoglio.

La sera del 17 giugno, il sindaco Roberto Gualtieri e l’assessora ai lavori pubblici Ornella Segnalini, accompagnati dalla consigliera delegata alla viabilità per la Città Metropolitana Manuela Chioccia, hanno effettuato un sopralluogo notturno per monitorare l’avanzamento dei cantieri.

I lavori, per un valore complessivo di circa 7,5 milioni di euro, includono anche la riqualificazione della via del Mare. Entrambe le tratte sono parte del pacchetto di fondi del Giubileo assegnati ad Anas: 74,5 milioni di euro per la Città Metropolitana e 125,5 milioni per Roma Capitale.

La via del Mare è già stata riqualificata per gli 8 chilometri gestiti dalla Città Metropolitana, arrivando a un totale di 16 chilometri tra via del Mare e via Ostiense, che diventeranno 17 con l’ultimo tratto fino a San Paolo.

Con questo intervento sulla via Ostiense rendiamo più sicuro l’ingresso in città dai territori limitrofi – ha dichiarato il sindaco Gualtieri – Un investimento necessario per la sicurezza dei cittadini e in vista del Giubileo, che porterà milioni di pellegrini e turisti a Roma e nel Lazio.”

La consigliera Chioccia ha sottolineato l’importanza dei lavori: “Si tratta di un intervento profondo, pensato per durare nel tempo, che si collega ai lavori già completati sulla via del Mare.

Successivamente, procederemo al rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale, alla sistemazione dei guardrail e dei presidi idraulici, e all’installazione delle bande rumorose e degli ‘occhi di gatto’.”

L’assessora Segnalini ha aggiunto: “I lavori sull’Ostiense sono fondamentali, soprattutto perché non venivano effettuati in modo così sistematico da decenni. Dopo il completamento della tratta della Città Metropolitana, Anas procederà con la parte di Roma Capitale, con un progetto di restyling tra via del Commercio e Piramide.

Dal novembre 2021, grazie ai fondi di Roma Capitale, del Governo e del Giubileo, sono stati riqualificati circa 470 chilometri di viabilità principale con una spesa di circa 230 milioni.”

Segnalini ha concluso: “A breve inizieranno ulteriori lavori di competenza di Roma Capitale nel quadrante, tra cui il completamento delle corsie centrali di via Cristoforo Colombo, via Portuense, via Laurentina e via del Mare dentro Roma.

Proseguiremo anche in altri municipi con interventi importanti, come la sopraelevata di San Lorenzo, per il bene della città e dei suoi abitanti.”


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento