GSC Tor Sapienza chiude al Gran Fondo dell’Appennino Reatino il circuito “Pedalatium” 2015

La capitana Arianna Papi si conferma vincitrice assoluta. Successi anche per gli altri componenti della compagine
di Stefano Mari - 23 Luglio 2015

Con la Gran Fondo dell’Appennino Reatino si è chiuso il circuito “Pedalatium” 2015, ed i risultati per il GSC Tor Sapienza Cerbiatto sono arrivati numerosi, importanti, alcuni inattesi, nella giornata del grande caldo, delle incertezze di un percorso radicalmente cambiato rispetto alle scorse edizioni.

Il primato in classifica, l’ansia e lo stress per una gara tutta da scoprire, hanno condizionato la prestazione della nostra capitana Arianna Papi. Partita con grande slancio, impeccabile fino alla salita di Greccio, ha poi sofferto il grande caldo e la mancanza d’acqua negli ultimi 20 Km. Un calvario la salita finale ma, ad attenderla su in cima, la grandissima soddisfazione di aver conservato la testa della classifica W1 e quindi vincitrice del circuito Pedalatium 2015. Una soddisfazione immensa per la nostra amica ma che deve e dovrà rendere orgoglioso tutto il gruppo sportivo, quando sabato 10 ottobre, sul palco della Gran Fondo di Roma verrà premiata insieme agli altri vincitori delle altre categorie.

11754735_522752307877033_6173546441839211110_oCosì come va reso omaggio, ma oramai ci siamo abituati, all’altro piccolo grande eroe Manfredo Asci, una vita in bici ed alla veneranda età di 71 anni, va a cogliere il quarto posto di categoria nella gara di Cantalice che gli vale il secondo posto finale nella categoria M8; oramai non ci sono più parole per descrivere questo “signore del ciclismo” da cui abbiamo tutti qualcosa da imparare.

La giornata dei trionfi individuali è stata completata dalla ottima prestazione del giovane Simone Andreozzi, primo della categoria Junior Elite, talento emergente del nostro gruppo sportivo, che ha già dimostrato di avere qualità importanti che nel tempo, seguendo i consigli dei più esperti e con la piena maturazione, potrebbero riservargli grandi soddisfazioni.

Da ultimo, ma non certo per importanza, il risultato di squadra, che conferma il quinto posto nella classifica per team e qui i ringraziamenti sono d’obbligo per tutti gli amici che hanno voluto essere presenti, per il sacrificio e la rinuncia ad una gita al mare con la famiglia, vista la giornata ed il periodo vacanziero. La ciliegina sulla torta tuttavia è dedicata ai nostri “big”, vale a dire Luciano Russi, Fabio Simonetti e Luca Di Carlo, i quali con una prestazione di livello, sono riusciti a terminare la competizione reatina entro i primi 60 posti (rispettivamente 52°, 57° e 60° con il capitano quarto di categoria), un risultato di tutto rispetto che ha fatto da apripista agli altri successi di giornata.

Ora è tempo di vacanze, forse si lascerà la bici un pò più in disparte nelle prossime settimane, consapevoli che con il finale di stagione altri appuntamenti ci aspettano, dove a trionfare, ancora prima del risultato tecnico in sè, sia sempre e comunque un ritrovato senso di spirito di squadra.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti