Guai a scherzare con gli alberi, possono anche uccidere!

Purtroppo le amministrazioni provano a rivalutare e curare gli alberi, mangia veleni che madre natura ci ha regalato, solo quando si schiantano a terra e magari uccideno o provocano danni a cose e persone.

Non se ne accorgono però quando accorciano la vita degli stessi con gare per la potatura al massimo ribasso, affidando queste creature a soggetti che non hanno altre capacità se non quella di mettere in moto una motosega. Potature fatte male che, oltre ad accorciare maledettamente la vita degli alberi, li rendono deboli e le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti.

Lo diciamo perché proprio ieri mattina, 30 novembre 2023, percorrendo via Collatina abbiamo alzato gli occhi puntando un grosso ramo di, penso una delle vecchie robinie presenti e ci siamo immediatamente ricordati di quelle che una decina di anni fa erano la delizia dei pedoni che percorrevano via Vincenzo Cesati a Centocelle e riproponiamo un video pubblicato anche su YouTube.

Nelle foto un paio di pioppi pronti a schiantarsi a terra prossimamente. Di seguito anche alcune foto sulle ultime potature fatte sui ligustri di via Tor de Schiavi su cui inutilmente è stata chiesta una relazione dell’agronomo nel municipio.

Catering a Roma

Ma di questi esili rami lasciati fino si secondi piani dei palazzi su alberi prossimi al fine ciclo vitale ne parleremo alle prime folate di vento il prossimo anno.

Timbrificio Centocelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati