III Municipio, residenti diffidano amministrazione per interruzione lavori Acea

Filini: "presenteremo interrogazione per far luce sulla vicenda"
Redazione - 6 Marzo 2015

“I residenti di via Cermenati e via Stenone, a ridosso di via della Bufalotta, hanno inoltrato formale diffida a Roma Capitale e al Municipio III a causa dell’annosa interruzione dei lavori ACEA che prevedono l’allaccio del comprensorio al collettore fognario. Lo rende noto il capogruppo di Fratelli d’Italia in III Municipio Francesco Filini

Francesco Filini

Francesco Filini

“Il comprensorio in cui risiedono circa 100 famiglie –  afferma il consigliere – è in pessime condizioni igienico sanitarie a causa delle acque di scarico che hanno ormai inquinato tutta l’area. Nel 2012 vengono stanziati dall’assessorato ai Lavori Pubblici capitolino i fondi con i quali Acea doveva eseguire i lavori entro la fine del 2013, la municipalizzata appalta l’opera che inizia ma non viene conclusa a causa dell’opposizione del confinante e recente complesso edilizio “Consorzio Panorama Cinquina” che aveva sollevato dubbi sulla effettiva portata del collegamento alla rete fognaria su cui insiste il Consorzio stesso.

Dubbi però che vengono sciolti da Acea, la quale chiede di far ripartire i lavori, che però trovano nuovi ostacoli perché l’amministrazione non ha ancora preso in consegna le strade edificate dal Consorzio Panorama-Cinquina come da convenzione. Un cavillo burocratico che da circa un anno sta bloccando un’opera fondamentale attesa per troppo tempo e che soprattutto sta condannando all’emergenza igienico-sanitaria numerose famiglie.”

“Marchionne – ha concluso Filini – conosce benissimo la situazione poiché alcuni mesi fa il Consiglio votò all’unanimità l’atto di Fratelli d’Italia che lo impegnava a farsi carico della situazione e a risolvere tempestivamente il problema. Dopo mesi nulla è cambiato, e all’immobilismo municipale e capitolino i cittadini hanno voluto rispondere con una diffida che potrebbe presto trasformarsi in querela. Questa settimana, insieme al Consigliere capitolino Fabrizio Ghera, presenteremo delle interrogazioni per fare luce sulle responsabilità di questa vicenda tanto grave quanto assurda.”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti