Il Casale delle carrozze in X Municipio brucia ancora

Riceviamo e pubblichiamo - 19 Ottobre 2011

A quattro mesi dallo sgombero delle famiglie rom che l’occupavano i rifiuti giacciono putrescenti dentro e fuori il Casale nel Parco delle carrozze in X Municipio. A poche decine di metri dalle scuole di via Messina, dagli impianti sportivi del Cinecittà-Bettini, dal mercato di via Vignali e dai palazzi circostanti dei quartieri Lamaro e Piscine di Torrespaccata.

L’altra domenica, 9 ottobre 2011, qualcuno ha appiccato il fuoco a quei rifiuti maleodoranti dentro e fuori il casale diroccato. Malgrado l’intervento dei vigili del fuoco che hanno prontamente spento l’incendio continuano ad oggi a fuoriuscire dal Casale fumi tossici non esenti da diossina.

Le segnalazioni fatte all’assessorato all’ambiente, che il 23 settembre aveva interessato i “competenti Uffici del Dipartimento X, della Polizia Roma Capitale Sez. PICS Decoro, e dell’AMA”, non hanno sortito effetto alcuno. Facciamo notare che ogni giorno a poche decine di metri su via Quinto Publicio-via Raimondo Scintu stazionano per servizio numerosi mezzi dell’AMA (foto 3) che però non intervengono perché, così hanno risposto gli operatori AMA ai cittadini che l’interpellavano in proposito, nessuno ha dato loro indicazione. Basterebbe dir loro di spostarsi di poco per eliminare i rifiuti tossici, pulire e bonificare l’area. Ma evidentemente la salvaguardia della salute dei bambini delle vicine scuole di via Messina e dei cittadini non è cosa urgente per gli amministratori competenti.
Chiediamo al Sindaco Alemanno e all’assessore all’ambiente Marco Visconti di attivarsi presso l’AMA per un intervento quanto mai improcrastinabile e doveroso.

Comunità Territoriale X Municipio
Il coordinatore
Maurizio Battisti


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti