Il CdQ denuncia: “aria irrespirabile a Settecamini – Case Rosse”

Avv. Khaty Crimeni, Presidente del Cdq di Settecamini - 18 Marzo 2021

Riceviamo e pubblichiamo la seguente lettera inviata alle Autorità e agli organi di stampa dal CdQ Settecamini

“Premesso che -in questi giorni il mittente Cdq è stato sommerso da email (inviate per conoscenza all’indirizzo peo presidente@settecamini.org) di cittadini che si lamentavano dei cattivi odori di cui pare impregnata l’aria soprattutto (ma non solo) nelle prime ore del mattino e nelle ore notturne.
-siffatte  segnalazioni sono state riscontrate con nota Prot. nr. 17661 del 17 marzo 2021 a cura del   Dipartimento prevenzione Politiche sociali direzione benessere e salute che invitava i soggetti competenti a valutare la possibilità di un sopralluogo.
Considerato che:
– Si conviene sulla fondatezza delle segnalazioni pervenute giacché pure la sottoscritta subisce questi odori  malsani riconducibili verosimilmente a fenomeni di fumi tossici e/o esalazioni nocive.
– I summenzionati odori malsani persistono da molti anni ed, invero, sono stati segnalati anche con email riferibili a tempi meno recenti.
-Il territorio interessato presenta alcune criticità relative alla materia ambientalistica a causa dei roghi tossici riconducibili al campo nomade di Via di Salone, dei rifiuti abbandonati – che non raramente degenerano in discariche – delle discariche sussistenti nei territori limitrofi.
– Secondo una relazione dell’ARPA del 2017 la presenza di diossina nel territorio interessato si attestava al di sopra dei limiti di tollerabilità.
-I suddetti fenomeni turbano il decoro urbano ma prima ancora arrecano danni alla salute ambientale e dei viventi.
-Sussiste un’alta percentuale di mobilità e mortalità in loco a causa di malattie oncologiche e/o respiratorie.
Tutto ciò premesso e considerato, con la presente il mittente Comitato di quartiere

CHIEDE
ai soggetti in indirizzo, ciascuno per la propria competenza, di
1)Voler effettuare un sopralluogo nei territori interessati;
2)di attuare attività di costante monitoraggio al fine di reprimere e prevenire danni ambientali che tanto nuocciono alla salute della persona;
3)di controllare la qualità dell’aria, dell’acqua,  del suolo e del sottosuolo, nonché la presenza di eventuali emissioni nell’atmosfera ;
4) di verificare la sussistenza delle condizioni onde   installare una cabina mobile di rilevazione ambientale, in prossimità dei siti indicati, in modo da ottenere dati oggettivi; 5) di valutare l’ impatto ambientale delle attività delle industrie presenti  in loco (anche e non solo per la gestione dei rifiuti);
6) di espletare tutte le attività funzionali, strumentali e propedeutiche per la tutela della salute.

 

Il Presidente del Cdq di Settecamini, Avv. Khaty Crimeni


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti