Il contributo del Teatro Quirino ai tempi del Covid-19

Dal 15 maggio per un mese, distribuirà gratuitamente 100 pasti totali al giorno ai lavoratori dello spettacolo che ne facciano richiesta
Bruno Cimino e Bruna Fiorentino - 9 Maggio 2020

“Emergenza” è la parola d’ordine e il Teatro Quirino risponde “Presente”.

Ovunque le iniziative si alzano come barricate per fronteggiare le esigenze, anche di prima necessità, causate dalla pandemia.

Il Teatro Quirino Vittorio Gassman di Roma si rende promotore di una iniziativa di solidarietà in favore dello spettacolo dal vivo e con l’aiuto di vari sostenitori, a partire dal 15 maggio per un mese, distribuirà gratuitamente 100 pasti totali al giorno ai lavoratori dello spettacolo che ne facciano richiesta.

Fresco Market
Fresco Market

La consegna del cestino da asporto avverrà dal lunedì al venerdì dalle 12.30 alle 14.30 all’ingresso del proprio “Comedian Cafè” in via delle Vergini 5.

Sarà necessario prenotarsi telefonicamente ogni giorno, dalle 9 alle 12, al numero 06.83784804 comunicando il cognome e la matricola ex Enpals.

Non potranno essere ritirati più di due pasti a persona.

E’ un piccolo contributo, ma nasce spontanea e con sincera condivisione tra le tante iniziative che vengono varate ogni giorni dalle Alpi alla Sicilia, passando per la Sardegna, per questo è da apprezzare.

Per le rappresentazioni forse ci vorrà ancora un po’ di tempo, ma gli amanti del teatro non vedono l’ora di riempire tutti i posti, in galleria e in platea, per sorridere, commuoversi, riflettere e applaudire i grandi protagonisti che il Quirino ci ha abituato a seguire e apprezzare in tanti anni di attività.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti