Il “Grande Carrello” arriva al Teatro Quarticciolo

Il 6 e 7 dicembre lo spettacolo di (e con) Claudio Morici, tratto dal libro di Fabio Ciconte e Stefano Liberti. Per svelare i segreti dietro lo scaffale dei supermercati
Redazione - 1 Dicembre 2019

Il 6 e 7 dicembre 2019 arriva a Roma “Il grande carrello”, lo spettacolo teatrale scritto e interpretato da Claudio Morici, patrocinato dall’associazione Terra! e tratto dall’omonimo libro di Fabio Ciconte e Stefano Liberti (Laterza, 2019).

Sul palco del Teatro Quarticciolo (h. 21) l’attore guiderà lo spettatore in un vorticoso viaggio tra gli scaffali dei supermercati, alla scoperta di chi c’è davvero dietro il cibo che tutti i giorni portiamo in tavola. Con la sua travolgente ironia, Morici riesce a cogliere con tragicomica precisione i tratti salienti del carattere e del comportamento di noi consumatori, divisi fra l’ingenuità, la dietrologia, il culto, la fedeltà e la trasgressione. Come lui, anche i supermercati hanno costruito un’enciclopedia dei clienti, mappandone le emozioni, le convinzioni, le propensioni, per convertirle in profitto. “Il grande carrello” è la storia di come in questo falso abbraccio possiamo cadere tutti, attratti dal luccichìo di uno sconto, di un 3×2, di un sottocosto. Senza sapere che stiamo alimentando un sistema di relazioni perverse, nelle pieghe del quale si celano povertà, sfruttamento e degrado ambientale.

Il libro

Oggi il 70% degli acquisti alimentari passa per la grande distribuzione organizzata: i supermercati hanno assunto questo potere grazie alla capacità di conoscerci, studiarci e catalogarci, per offrire a ciascun cliente quello che cerca e anche ciò che forse non sapeva di desiderare. Così sono nate le categorie di consumatori: l’esperto, il pragmatico, il cacciatore, il brand fan… Come è potuto accadere? Quale “macchina” ha potuto realizzare il sogno di avere tutto, subito e senza spendere troppo? Chi è questo “grande fratello” che ci osserva, inserisce i nostri comportamenti in uno schema, realizza percorsi “obbligati” fra le corsie per spingerci ad acquistare il più possibile? Ma soprattutto: qual è il prezzo che pagano gli ecosistemi e i lavoratori della terra, se a noi consumatori i prodotti vengono proposti a prezzi così bassi? Stiamo davvero facendo un affare?

A tutte queste domande risponde risponde “Il grande carrello”, il libro pubblicato dal direttore dell’associazione Terra!, Fabio Ciconte e dal giornalista Stefano Liberti per Editori Laterza. Il libro è frutto di ricerche sul campo, interviste e anni di inchieste sulle filiere alimentari, condotte nell’ambito di campagne promosse da Terra!.

 

L’associazione Terra!

Terra! è un’associazione ambientalista fondata nel 2008 e da anni impegnata in ricerche, campagne e progetti sulle filiere alimentari e l’agricoltura ecologica. Terra! si batte contro il caporalato, lo sfruttamento del lavoro agricolo e il degrado degli ecosistemi causato dall’agricoltura industriale.

 

L’attore, Claudio Morici

Scrittore e performer, ha pubblicato 5 romanzi tra cui “La terra vista dalla Luna” (Bompiani, 2009), “L’uomo d’argento” (E/O, 2012) e “Confessioni di uno spammer” (E/O, 2015). I suoi spettacoli girano per tutta Italia e hanno riempito tanti spazi culturali della capitale (Teatro Vascello, Teatro Biblioteca Quarticciolo, Carrozzerie Not, Angelo Mai). Ha scritto reportage per Il Venerdì, Internazionale, MinimaetMoralia.

 

Contatti

Francesco Panié – Ufficio Stampa Terra!

Email: francesco.panie@terraonlus.it

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti