Il partito fascista a Roma e le borgate

Incontro giovedì 28 maggio presso la Biblioteca Vaccheria Nardi in via Grotta di Gregna 37
Redazione - 21 Maggio 2015

Giovedì 28 maggio alle ore 16.30 presso la Biblioteca Vaccheria Nardi in  via Grotta di Gregna 37 (Metro B S.M. Soccorso)  si terrà un incontro sul tema: Il partito fascista a Roma e le borgate.

Intervengono

Alessandra Staderini – Docente di Storia contemporanea che presenterà il suo ultimo saggio “Fascisti a Roma. Il partito nazionale fascista nella capitale (1921 – 1943)”, Carocci editore 2014.

Alla fine della prima guerra mondiale il clima a Roma non era particolarmente favorevole al fascismo. Tuttavia, nel progetto di Mussolini la città era destinata a diventare la vetrina del regime e il duce perseguì quest’obiettivo con determinazione. Roma fu così sottoposta a profonde trasformazioni urbanistiche: drastiche demolizioni si accompagnarono alla costruzione di opere monumentali volte a esaltare il mito della romanità. Mentre su tali aspetti non sono mancati studi importanti, un altro risvolto della presenza fascista nella capitale era stato sino ad ora poco studiato: l’affermazione del PNF in città attraverso i Gruppi rionali fascisti, diramazioni periferiche del partito sul territorio. Il volume, avvalendosi di una ricca documentazione archivistica e della stampa coeva, ripercorre l’articolato processo che portò il PNF dalle difficoltà iniziali al controllo totale della capitale. Un percorso non semplice, basato su controllo, assistenza e mobilitazione giovanile che fece di Roma un vero e proprio laboratorio totalitario.

cop (1)

tiburtino III anni 50

Tiburtino III anni ’50

Stefania Ficacci – Dottore di ricerca in storia urbana e rurale presso l’Università degli Studi di Perugia, ha orientato i  suoi studi sulla nascita e sviluppo della periferia romana durante il regime fascista.

Roma e il suo territorio sono al centro delle sue ricerche. La città rappresenta un laboratorio di trasformazioni storiche, economiche, sociali; un luogo in evoluzione costante che racconta ed influenza la vita quotidiana dei suoi abitanti. Recentemente ha pubblicato La classe operaia romana alla ricerca di un’identità nella raccolta di saggi a cura di Gilda Zazzara Tra luoghi e mestieri Spazi e culture del lavoro nell’Italia del Novecento , Edizioni Ca’ Foscari 2013.

La Sposa di Maria Pia

 

La Sposa di Maria Pia

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti