Il presidente del IV Municipio all’assemblea del comitato di quartiere Città Giardino

Bonelli: "Sert e Horus, situazioni intollerabili"
di Emiliana Costa - 24 Novembre 2008

Nuova disciplina del traffico, spostamento del Sert, cura del verde, emergenza abitativa, elettrosmog. Sono questi gli argomenti trattati nell’assemblea organizzata dal comitato di quartiere Città Giardino a cui ha partecipato lunedì 24 novembre il presidente del IV Municipio, Cristiano Bonelli.

Sul Sert (servizio per le tossicodipendenze) il presidente del Municipio ha assicurato che “c’e’ un tavolo aperto con la Asl. Si pensa ad uno spostamento in via Marcigliana, in uno stabile di proprietà della Asl o, dove non sarà possibile, almeno ad uno spezzettamento del servizio poiché non è giusto che un solo quartiere subisca la presenza di un Sert per anni”.

Sono tante le denunce degli abitanti del IV Municipio contro i disagi provocati dalla struttura sanitaria. Spesso, ad esempio, i tossicodipendenti usano la pineta adiacente allo stabile come luogo per drogarsi, lasciando sull’erba siringhe e flaconcini usati. Pineta che viene frequentata abitualmente dai bambini.

Sull’emergenza casa (nel quartiere ci sono occupazioni come quella di viale Gottardo), Bonelli ha garantito che “vanno distinte le situazioni dove ci sono famiglie con bambini da quelle tipo l’Horus a piazza Sempione. Per le prime vanno trovate soluzioni alternative, magari ad affitto agevolato, che non siano i residence a cui si è fatto ricorso finora. Quella dell’Horus, invece, era una situazione non più tollerabile, anche se va tenuta presente la mancanza di uno spazio culturale nel quartiere che gli occupanti lamentavano”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti