Giano abbigliamento sportivo

Il prof. Sirleto annuncia la sua candidatura a consigliere del V Municipio

Nella Lista Civica Caliste Presidente, per le elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre 2021
Comunicato stampa - 9 Agosto 2021

Il prof. Francesco Sirleto, da più di vent’anni collaboratore di Abitarearoma, per 31 anni professore di storia e di filosofia nel liceo classico e delle scienze umane Benedetto da Norcia, ci ha inviato questo comunicato che volentieri pubblichiamo.

Dopo la battaglia delle Primarie del centro-sinistra, conclusasi il 20 giugno scorso con la vittoria del candidato presidente Mauro Caliste, al quale mi lega un’antica amicizia e l’impegno al reciproco aiuto sottoscritto tra tutti gli ex candidati presidenti delle primarie, ho deciso di accettare la proposta – fattami personalmente dallo stesso Mauro Caliste – a candidarmi a consigliere del V Municipio nella Lista Civica che porta il suo nome.

Presupposto dell’accettazione di tale proposta (per la quale ringrazio sentitamente il candidato Presidente del centro-sinistra) è stata la condivisione del programma della medesima Lista, programma che ricalca a grandi linee, ma con alcune significative specificità e peculiarità, il programma comune di centro-sinistra, al quale mi onoro di aver offerto, dopo le primarie, il mio contributo.

Pertanto voglio comunicare a tutte le amiche e a tutti gli amici, alle compagne e ai compagni, che hanno appoggiato entusiasticamente la mia decisione di partecipare alle ormai archiviate primarie, che il mio impegno per il rinnovamento del Municipio V (e per abbattere il distacco tra classe politico-amministrativa e cittadinanza) prosegue con convinzione e con maggiore forza e assiduità.

Da personalità indipendente dai partiti, ma orgoglioso delle mie origini e delle mie idee e dei valori incancellabili della Sinistra italiana, mi rivolgo pertanto a tutti i cittadini del V Municipio, affinché appoggino la mia candidatura, nonché la Lista Civica di cui faccio parte, così come il nostro candidato Presidente Mauro Caliste; una candidatura, la mia, che avrà, come parola d’ordine, il seguente motto: “Rinnovare la politica per migliorare la qualità della vita nel territorio”.

Rinnovare la politica, e i modi e i metodi della politica, significa: No ai giochi e alle schermaglie di gruppi, cordate, correnti! Si, invece, ad una nuova stagione di protagonismo e di partecipazione alla vita politica da parte delle persone comuni, dei giovani, delle donne, degli anziani che vivono i problemi della vita quotidiana: il lavoro, i trasporti, la sicurezza, la sanità, lo smaltimento dei rifiuti, il verde pubblico, la cementificazione di fette sempre maggiori di suolo urbano; che sentono la necessità di rafforzare i livelli di istruzione e di cultura quali beni primari (anche se immateriali) da mettere sullo stesso piano degli altri beni comuni.

Metto a disposizione della Lista Civica Caliste Presidente, ma anche dell’intero schieramento di centro-sinistra, la mia approfondita conoscenza del territorio, della sua articolazione e differenziazione, della sua storia, delle sue emergenze archeologiche e artistiche, nonché il mio patrimonio di esperienze, tra le quali quelle già svolte a livello amministrativo (consigliere municipale dal 1993 al 2001, e dal 2006 al 2008, e Delegato uscente alla valorizzazione della memoria storica), così come la stima acquisita nel corso della mia professione e lunga carriera di docente liceale e per le mie pubblicazioni.

Mi rivolgo fin d’ora ai cittadini dei nostri quartieri (Pigneto, Torpignattara, Quadraro, Gordiani, Villa De Santis, Collatino, Centocelle, Alessandrino, Quarticciolo, Tor Tre Teste, Tor Sapienza, La Rustica) affinché, alle prossime elezioni amministrative del 3 e del 4 ottobre, per rinnovare Roma e il territorio del V Municipio, scelgano:

  • il candidato a Sindaco di Roma: Roberto Gualtieri;
  • il candidato a Presidente del V Municipio: Mauro Caliste.

Inoltre, se lo vorranno, potranno decidere di scegliere, tra i candidati a consiglieri del V Municipio, il sottoscritto Francesco Sirleto della Lista Civica Caliste Presidente.


Commenti

  Commenti: 1


  1. Anni fa quando portai all’ufficio tecnico del V municipio una richiesta per la riparazione del portone, l’impiegata si fece una risatina sotto i baffi. io la vidi, ma non le dissi nulla. Ora dei Rom hanno tentato di occupare un appartamento e stiamo sempre col portone rotto. Le case ancora non sono di nostra proprietà, per cui è il Comune che ce le deve riparare. Ma da quell’orecchio non ci sente!
    Spero che ci aiuti a fare pressione sul comune di Roma per cacciare fuori i soldi per un fare le riparazioni alle case del comune di Roma. Perché se abitiamo in queste case il motivo principale è perché non avevamo soldi per comprare una casa

Commenti