Il V municipio mostra uno dei suoi tesori oltre i confini

L’Università della Svizzera Italiana in visita presso l’ex Lanificio Gatti, ora Decathlon Prenestina per ammirare e studiare un’opera di Pier Luigi Nervi
Olga Di Cagno - 26 Febbraio 2020

Partecipata ed emozionate la visita didattica ad uno deigioiellidel V municipio da parte del corso di Strutture del prof. Mario Monotti dell’Università della Svizzera Italiana il 24 febbraio 2020.

L’ex Lanificio Gatti, l’odierno Decathlon Prenestina si è nuovamente mostrato come dovrebbe essere visto: un meraviglioso esempio di architettura industriale progettata e realizzata dal genio di Pier Luigi Nervi nella metà degli anni ’50 del passato  millennio.

In una splendida mattina gli studenti del corso di strutture hanno potuto ammirare dal vivo e non solamente da immagini di repertorio le strutture analizzate e studiate durante il loro corso di studi.

Fresco Market
Fresco Market

Grazie all’interessamento e al permesso ricevuto dalla proprietà, nella persona dell’ing. Sasanelli – è bene ricordare che la struttura appartiene ad una società privata che ne cura il decoro la manutenzione ordinaria (anche grazie all’infaticabile Andrea Del Bene, guardiano ed angelo custode del complesso), – i cancelli sono stati aperti e agli occhi dei visitatori si è mostrata una “foresta di pietra”: pulita, solida, lineare, uno tra i primi esempi di utilizzo di “solaio a nervature isostatiche” ovvero la celeberrima modalità di edificare (l’aula Paolo VI, più nota come “Aula Nervi”  ne è il massimo esempio) che ha permesso all’ing. Nervi  di diventare riconoscibilmente famoso nel mondo.

In passato, sempre su questo giornale, più volte si è presentato e descritto questo gioiello dell’architettura e dell’ingegneria civile ed industriale ed anche ora seppur giustamente orgogliosi del tesoro mostrato agli studenti elvetici chi scrive, purtroppo, si è trovata nella difficile spiegazione del perché questo gioiello non possa essere valorizzato e reso fruibile ai molti che lo apprezzerebbero.

Senza innescare polemiche futili si potrebbe ipotizzare una sorta di collaborazione tra la proprietà (che seppur nei limiti del pieno godimento del bene non si è mai mostrata restia ad un dialogo ed alla possibilità di mostrare l’impianto industriale) e l’amministrazione pubblica nell’ottica della valorizzazione territoriale. Si potrebbe ipotizzare, ma…

Al momento attuale poco, nulla è stato fatto anche in riferimento ad altri siti che sempre sul territorio del V municipio potrebbero, se resi fruibili, essere portatori di valori sociali, culturali ed anche economici.

In una splendida mattina gli studenti svizzeri del corso di strutture hanno potuto ammirare dal vivo e non solamente da immagini di repertorio le strutture analizzate e studiate durante il loro corso di studi, ma gli altri studenti che a Roma impegnano le loro energie per imparare dai grandi del passato? Si potrebbe ipotizzare….si potrebbe…

Il solaio dell’ex Lanificio Gatti, anno 1951 e gioiello introvabile se non attraverso una ricerca degna dei migliori investigatori, aspetta solo di mostrarsi, è in Via Prenestina 940, al di sotto dell’attuarle negozio di Decathlon Prenestina.

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti