In difesa del Comprensorio Mistica/Tor Tre Teste/Casa Calda

Uno straordinario scorcio di Agro Romano ricco di storia e natura, ma sempre più assediato dal cemento
Alessandro Fiorillo - 21 Gennaio 2019
Centocelle, l’evoluzione dell’imprenditoria locale

Nel territorio del Municipio Roma V, tra via di Tor Tre Teste ad ovest ed il Grande Raccordo Anulare ad est, e tra la via Prenestina a nord e la via Casilina a sud abbiamo un’area di straordinario interesse paesaggistico, naturalistico e culturale, il Comprensorio storico-archeologico del Fosso di Tor Tre Teste, di Mistica e di Casa Calda.

Si tratta di uno splendido scorcio di Agro Romano, attraversato dai monumentali resti dell’Acquedotto Alessandrino e ricco di beni ambientali, storici ed archeologici, come i significativi monumenti medievali del Torraccio del Rischiaro e il complesso delle torri di Casa Calda.

La necessità di tutelare questo preziosissimo Comprensorio è stata riconosciuta da più decreti del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che hanno apposto sia il vincolo archeologico che quello paesistico sull’area. Tuttavia i ricorsi presentati da privati e addirittura dal Comune di Roma hanno di fatto privato l’intero Comprensorio della necessaria tutela.

Una tutela non sempre garantita

Lo stesso Piano Territoriale Paesistico della Regione Lazio classifica ampi settori di questo territorio come zone naturali, zone naturali di continuità e zone di insediamento storico diffuso, riconoscendone così la necessità di tutela, che non è tuttavia sempre garantita per la mancata apposizione di vincoli paesistici e archeologici e per le contestuali previsioni urbanistiche vigenti.

Infatti nonostante l’intero Comprensorio “Tor Tre Teste, Casa Mistica e Casa Calda” sia stato destinato a verde pubblico dal Piano Regolatore Generale del Comune di Roma approvato nel 2008, il cemento continua ad avanzare inesorabile, ed incombono sull’area anche le cubature relative al Piano di Zona B 68 Tor Tre Teste e quelle di Casa Calda, sull’area meridionale del Comprensorio tra via di Tor Tre Teste e via Walter Tobagi, di proprietà del Capitolo di S. Maria Maggiore e del Comune di Roma.

Il lago in via Tenuta della Mistica

In tempi recenti l’aspetto naturalistico dell’area è stato arricchito dalla presenza di un lago di circa 10.000 metri quadri, realizzato all’interno dell’area di via della Tenuta della Mistica, probabilmente come opera utile alla regimentazione dell’afflusso delle acque del Fosso di Tor Tre Teste.

Le osservazioni naturalistiche dei volontari del WWF e di singoli birdwatcher hanno consentito di censire la presenza di ben 95 specie ornitiche, alcune delle quali protette dalla Direttiva Uccelli.

Il Lago di Mistica è diventato fin da subito una delle aree umide del territorio di Roma est strategiche per la tutela della biodiversità, insieme al Lago ex Snia (per il quale diverse associazioni ambientaliste, insieme al Forum Territoriale Permanente del Parco delle Energie, hanno chiesto alla Regione Lazio l’apposizione del vincolo del Monumento Naturale), il Lago di Roma est nei pressi dell’omonimo centro commerciale, la palude della Cervelletta (Riserva Naturale Valle dell’Aniene) e la zona umida della Valle della Caffarella (Parco Regionale Appia Antica).

Sarebbe auspicabile una forma di tutela per questo prezioso lago, ed interventi naturalistici che accrescano ulteriormente il valore dell’area (ad esempio la messa a dimora di pioppi cipressini o altri alberi che facciano da schermo rispetto alla limitrofa Prenestina bis), e infine opere che consentano la fruizione pubblica del lago e la realizzazione di capanni per il birdwatching affinché siano rese possibili sia le osservazioni naturalistiche che le attività di educazione ambientale per i frequentatori del Parco di Mistica e per le scuole del quartiere.

Per approfondire la cronistoria relativa ai dettagli sulle apposizioni dei vincoli sul Comprensorio, poi decaduti a causa dei ricorsi al TAR, si rimanda al link che segue: Richiesta di salvaguardia del Comprensorio attraverso l’apposizione dei necessari vincoli di tutela sulle aree non più tutelate.

Alessandro Fiorillo


Commenti

  Commenti: 2


  1. Ma.. dove si trova questo lago? è visitabile?


    • Come scritto nell’articolo il lago si trova in via Tenuta della Mistica. Percorrendo la via Prenistina o la Prenestina Bis (provenendo dal Centro di Roma) imboccare sulla destra via Tenuta della Mistica, percorrerla per un lungo tratto. Il lago si trova sulla sinistra.
      La Redazione

Commenti