In funzione la spiaggia Tiberis, tra consensi, dubbi e polemiche

Redazione - 6 Agosto 2018

Oggi terzo giorno di attività per Tiberis, la spiaggia sul fiume presso Ponte Marconi, aperta sabato 4 agosto, con una certa crescita di clienti domenica 5 rispetto a sabato.

Prevalentemente favorevoli le opinioni dei frequentatori che hanno apprezzato che “finalmente si fa qualcosa di positive per Roma”, “è bello prendere sole e aria vicino casa e stare in compagnia”, “meglio qui che al mare”, anche se più di uno ha espresso preoccupazioni per il futuro, sul mantenimento della spiaggia e sul suo non abbandono.

Molto critico invece il parere di Ecoitaliasolidale per bocca del presidente Piergiorgio Benvenuti: “Abbiamo nei giorni scorsi espresso tutte le nostre perplessità circa la realizzazione della spiaggia sul Tevere, ma una cosa sicuramente ci è sfuggita, il perché dopo tanta pubblicità da parte dell’amministrazione l’inaugurazione non si svolgeva, dapprima a causa di maltempo ed il giorno successivo con l’apertura della struttura, ma senza la presenza di esponenti della Giunta capitolina o della Sindaca. Oggi dalla stampa si apprende che vi sarebbero stati “accordi” con tale capo rom di zona, denominato “Zorro”. Forse sarebbe stata alquanto imbarazzante l’inaugurazione con la presenza della Sindaca Raggi accanto a “Zorro”, forse qualcuno dovrà chiarire la vicenda. Come vorremmo sapere al di là dell’ormai noto “Lido” quali saranno I progetti e i programmi per riqualificare realmente il Tevere e la meravigliosa golena del fiume”.

“Oggi – ha dichiarato Federico Rocca dirigente nazionale di Fratelli d’Italia – dalle pagine de “Il Messaggero” apprendiamo che la sicurezza e il quieto vivere della spiaggetta a Ponte Marconi sono assicurati da un noto capo rom che vive nella zona, tale Zorro. Avremmo pensato ad una battuta o a una ricostruzione fantasiosa ma non è così, poiché la ricostruzione dell’intera vicenda è stata fatta direttamente dalla responsabile del progetto del Campidoglio e nella stessa pagina c’è addirittura un’intervista al tizio. Chiedo al Sindaco Raggi di chiarire immediatamente la vicenda, c’è o non c’è un accordo tacito o esplicito con i rom che vivono abusivamente nei pressi di quell’area? Chi è questo personaggio che è addirittura in grado di garantire la sicurezza nella zona? Non a caso già in fase di progettazione e nei giorni scorsi ho più volte sottolineato come sarebbe stata difficile la convivenza tra la spiaggetta e gli insediamenti Roma della zona, ora è tutto chiaro – conclude Rocca – invece di mandarli via ci fanno gli accordi. Se tutto dovesse corrispondere al vero sarebbe gravissimo e rappresenterebbe la resa dell’amministrazione all’illegalità”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti