Inaugurazione della sala dedicata ad Enrico Castelli

Venerdì 21 ottobre 2022 alle ore 18,30 in via Pietro Romualdo Pirotta 95. Nell'Archivio Storico l’arte del ‘900 Italiano 
Comunicato stampa - 8 Ottobre 2022

L’Associazione Culturale La Farandola inaugurerà la sala dedicata all’artista Enrico Castelli presso la sede di Via Pietro Romualdo Pirotta 95 (Istituto Comprensivo Pirotta – in Via P.R. Pirotta,95 – Roma. Da molti anni l’Associazione ha lavorato nel ricomporre un brano di storia dell’arte del Novecento Italiano, facendo riscoprire un artista come Enrico Castelli, con l’auspicio e con la convinzione che questa fosse solo la prima tessera di un ampio mosaico che doveva andare via via componendosi negli anni: quell’auspicio ora è diventato realtà!

La passione è l’amore con cui l’associazione e il direttivo della stessa si è fortemente impegnato per l’apertura della sala espositiva dedicata a Enrico Castelli, è la dimostrazione che i risultati si ottengono con immenso sacrificio e grande impegno. L’importanza che un archivio storico, se ben custodito, può avere per un territorio, è incalcolabile. Spesso, la memoria storica di un luogo coincide con l’archivio che ne conserva i documenti, ordinati fra gli scaffali, testimonianza scritta di ciò che è stato, monito e lezione per i protagonisti del presente.

L’archivio storico costituisce un enorme patrimonio memoriale, il luogo dove ricostruire le tracce del passaggio umano, le modifiche sociali, l’evolversi della vita quotidiana scandita dalle norme del vivere civile. Per tali motivazioni è oggi doveroso riservare all’archivio un’attenzione del tutto nuova e sentimentale, curandosi dei documenti storici e muovendosi tra di essi, come fossero i documenti della nostra personale famiglia. Un progetto, quindi, che parte dal passato! La personalità eclettica e passionale di Enrico Castelli ha attraversato un periodo storico che va dalle Avanguardie Storiche alle Neoavanguardie, dal Futurismo all’Arte Povera, dalla Metafisica alla Transavanguardia, tracciando un’identità di appartenenza mediterranea capace di rappresentare la modernità, ma senza appiattirsi su modelli americani o nordeuropei.

Il fondo contiene documentazione eterogenea, testimonianza della vita privata e dell’attività artistica poliedrica di Castelli: documenti d’identità e tessere, contratti, brevetti, documenti contabili, corrispondenza, progetti, appunti di diverso argomento, sia personale che professionale; materiale grafico di vario genere come disegni e dipinti, incisioni e locandine; materiale fotografico, articoli di giornali e riviste. A questo scopo l’Associazione richiese l’intervento della Soprintendenza archivistica e bibliografica del Lazio, che ha dichiarato da ottobre 2018 l’archivio di interesse storico particolarmente importante.

Per informazioni: Associazione Culturale La Farandola – cell. 347.6674620 – 331.2822212 Email: archiviostoricocastelli@lafarandola.net – Sito: www.lafarandola.net INGRESSO GRATUITO

Gioielleria Orologeria Argenteria Licata

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti