La carica dei 50: gli operai del Centro Carni per il decoro e la sicurezza

Hanno dedicato due ore della loro giornata di riposo per riportare pulizia negli spazi antistanti lo storico stabilimento su viale P. Togliatti
Alessandro Moriconi - 3 dicembre 2018

Ben 50 operai del Centro Carni di Roma facenti parte della neonata Associazione  “Centro Carni Roma“ che vede Fabrizio Forti alla Presidenza hanno deciso di presentarsi con un’azione a dir poco eclatante donando poco più di due ore della loro giornata di riposo per riportare decoro e sicurezza negli spazi antistanti lo storico stabilimento su viale P. Togliatti.

Un’iniziativa che ha ricevuto il Patrocinio del Municipio Roma V e il contributo dei soci della Coop. Assalto al cielo da sempre impegnata a nella difesa del Centri Carni dagli attacchi della speculazione fondiaria avviata sotto la Giunta Alemanno con la cessione ad Ama Spa dell’intera area che si sviluppa tra via Togliatti-Collatina-Severini-Pino Pascali.

“Abbiamo deciso questa iniziativa, ci ha detto Forti, dopo che un nostro collega è stato rapinato da quattro individui usciti fuori dalla vegetazione spontanea che ormai si era letteralmente impadronita del marciapiede di viale Togliatti Quattro delinquenti che non hanno esitato a sferrare una coltellata per rapinarlo di cellulare e portafoglio. L’operaio ha riportato una ferita da taglio per fortuna senza conseguenze a cui sono serviti solo alcuni punti di sutura”.

In poco più di due ore di lavoro i 50 operai hanno riempito due cassoni scarrabili di tutti quei residui vegetali ed altro che avevano ormai reso non percorribile il marciapiede sulla Togliatti diventato habitat ideale per azioni delinquenziali e per l’esercizio della prostituzione di strada che ormai da anni opera indisturbata h24. (VIDEO 1) (VIDEO 2)

Una manifestazione ben riuscita e un ottimo esordio della neonata associazione con un finale degno di chi opera in un ambiente tempio della lavorazione della carne: panini e porchetta per tutti, il giusto epilogo della mattinata.

Il video realizzato da Davide Di Carlo


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti