La curiosità

GiProietti - 12 Agosto 2021

Sono curioso di conoscere il parere dei No-Vax, che cerco di ascoltare e comprendere, anche se non condivido i loro argomenti, su questo tema.

I dati incontrovertibili, relativi a tutti i Paesi e in qualunque periodo recente, dicono che i ricoverati in terapia intensiva sono in grandissima maggioranza (in Italia 90%) persone NON VACCINATE.

Perché questi signori hanno la libertà di condizionare il regolare funzionamento degli ospedali pubblici, costretti a spendere la maggior parte del loro magro bilancio, alimentato con le tasse di tutti, solo per loro?

Ovviamente questa domanda può essere rivolta anche a tutti quelli, che con il loro voluto comportamento, fanno del male al loro corpo (fumatori, cercatori di adrenalina facile, aspiranti suicidi, etc), impegnando in modo cretino ed evitabile il Servizio Sanitario Nazionale di tutti.

Naturalmente la Sanità Pubblica deve assistere tutti indistintamente!

 

Si può fare qualcosa perché chi parcheggia in seconda e terza fila non impedisca l’uscita di chi ha regolarmente sostato pagando magari il ticket? Almeno facendo intervenire i Vigili, che almeno a Roma sono scomparsi da anni.

Grazie delle risposte.

Adotta Abitare A

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti