Categorie: Cultura Mostre
Municipi:

La nostra Eritrea, 25 anni insieme

È Roma l’ultima tappa italiana di una interessante mostra fotografica

ANNULLIAMO LA DISTANZA ha segnato un traguardo molto importante: 25 anni di impegno in Eritrea a favore dei bambini.
Ha scelto di raccontare la lunga strada percorsa dalla nostra associazione attraverso un libro fotografico e una mostra, con tappe in sei città italiane e ad Asmara, in Eritrea.
Grazie al legame profondo con il fiero popolo eritreo, dignitoso, paziente ed elegante, ha dato vita a progetti significativi: insieme sono stati ristrutturati ospedali, formato personale sanitario, costruito asili, portato avanti e concluso missioni complesse e vitali.

Dopo Firenze, Milano, Bergamo, Bologna e Reggio Emilia, la mostra fotografica arriva ora a Roma, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune, per essere inaugurata il 24 maggio 2023, giorno dell’indipendenza dell’Eritrea.
Su invito dell’Ambasciata italiana in Eritrea, la mostra volerà ad Asmara, per essere allestita presso la Casa degli Italiani, luogo simbolo dell’incontro tra i due popoli.

MOSTRA FOTOGRAFICA “LA NOSTRA ERITREA, 25 ANNI INSIEME”
QUANDO E DOVE

Dal 24 al 31 maggio
Spazio espositivo LiberArte
via dei Salumi 49, Roma
Inaugurazione: mercoledì 24 maggio alle 13:00
Ingresso libero

LA MOSTRA FOTOGRAFICA
La mostra presenta fotografie d’archivio scelte tra le migliaia realizzate in questi 25 anni dai volontari che hanno vissuto l’Eritrea partecipando alle missioni.
Il libro fotografico raccoglie oltre 140 immagini, testimonianze cariche di significato che meritano di restare impresse nella memoria. Un volume prezioso, curato nei dettagli, arricchito da note informative. Una mostra ed un libro che vogliono testimoniare il rispetto, l’affetto e l’ammirazione che Annulliamo la Distanza nutre nei confronti di questo meraviglioso paese.

“In Eritrea siamo cresciuti anche come persone, abbiamo ritrovato valori che stavamo perdendo, abbiamo imparato ad avere pazienza e ad ascoltare.
A tenere alto il nostro impegno, ci sostiene un’inossidabile motivazione: i bambini prima di tutto®”
I volontari di Annulliamo la Distanza

LIBERARTE SPAZIO ESPOSITIVO
Aperto nel 2013 da quattro scultori (Margherita Grasselli, Rosaria Mazzacuva, Ornella giustini e Carlo Flamment) a Trastevere, quartiere divenuto negli anni hub culturale dell’arte contemporanea romana, LiberArte è un laboratorio e uno spazio espositivo dove si promuovono mostre personali e collettive di giovani artisti, insieme ad eventi di promozione sociale.

ANNULLIAMO LA DISTANZA
Annulliamo la Distanza è una organizzazione di volontariato nata ufficialmente a Firenze nel 1997, quando un gruppo di amici decide di intervenire in prima persona nel sostegno e nella cura di alcuni bambini già da tempo adottati a distanza.
Da allora, con un impegno crescente e sempre più incisivo è in prima linea nella lotta contro la fame, le malattie e i gravi disagi che minacciano il futuro dei bambini in ogni parte del mondo.
Oltre alla collaborazione con l’ Eritrea, che non è mai venuta meno, ha progetti attivi in Cambogia, Albania, Kenya e Italia.
La sua Mission è racchiusa in cinque parole: i bambini prima di tutto®.
ANNULLIAMO LA DISTANZA crede sia questa la strada per ridurre il divario esistente fra i paesi poveri e quelli ricchi, per annullare la distanza fra le diverse anime di questo pianeta.

I suoi numeri (1997-2022):
230 progetti
300 volontari in missione
400 missioni
750.000 azioni di aiuto verso i bambini

Per informazioni:
339.4332236/
info@annulliamoladistanza.org
Annulliamo la Distanza ODV c/o Circolo Boncinelli, via di Ripoli 209/E, 50126, Firenze


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati