La vita è una parentesi

In scena al Teatro Greco dal 15 febbraio al 24 febbraio 2019
Sora Tuta - 15 Febbraio 2019

La vita è una parentesi (tra purezza e verità) scritta da Avio Focolari è una commedia musicale diretta da Emiliano Sciullo e Valerio Palozza e andrà in scena al Teatro Greco in via Leoncavallo 10 a Roma dal 15 febbraio al 24 febbraio 2019.

Il testo, raffinato e ironico, trova spazio e prende vita in una periferia romana ma potrebbe essere quella di qualsiasi grande città dove l’emarginazione e il disagio sociali sono forti.
La storia è quella di due barboni che vivono in una piazza delle periferia romana, incorniciata dai palazzi. E’ la piazzetta di un condominio che rimane alle loro spalle come fosse uno spettatore quasi a protezione di questi due strambi abitanti.

I due barboni Novello (Giancarlo Moreschini) e Ornello, (Avio Focolari) cercano di sopravvivere al meglio. Ornello è malato terminale e prima di addormentarsi esprime il desiderio di riuscire a diventare un grande artista, improvvisamente appare una fata che si occuperà di rendere il suo desiderio realtà.
Da questo momento in poi si susseguono colpi di scena che permettono a Ornello di sperimentare diverse arti, contando sull’aiuto del suo fedele amico immaginario Philo (sapientemente interpretato dall’attore francese Philippe Boa).

La commedia è arricchita da diverse canzoni scritte dallo stesso Focolari e musicate da Davide Pistoni.

Il cast è ricco di talenti a partire dalla Fata Pulcinesia interpretata dalla cantante attrice Melissa Caputo, passando per Daniela Rosci l’eccentrica Gattara, che non può mancare nel ritratto di Roma come del resto il vigile Valerio Rota e le due casalinghe (Francesca Di Iorio e Adina De Santis).

Il malessere urbano viene caratterizzato nei diversi personaggi, il buffo Pomata (Giulio Anese) uomo di strada che cerca di arrabattarsi con la vendita di pomate per capelli, per non palare di un altro personaggio della periferia romana connotata dalla coatta, Tamara (Tina Angrisani).

La compagnia è un gruppo eterogeneo che vede attori di esperienze teatrali e età diverse, gruppo che trova forza nelle diverse unicità sapientemente diretti dalla doppia regia.

La commedia ci permette di riflette con il sorriso in questa “Parentesi” chiamata teatro che fonda talenti e ingegni quindi non resta che sedersi in poltrona e godersi lo spettacolo.

Informazioni e prenotazioni

Teatro Greco, via Leoncavallo 10
15, 16, 22, 23 febbraio ore 21.00
17 e 24 febbraio ore 17:30.

Poltrone 18.00€ e poltronissime 20.00€
Per i gruppi (almeno 10 persone) promozione a 12.00€ o 15.00€
Prenotazioni al 3477894381


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti