Le aree giochi per bambini sono da tempo incerottate e chiuse

Urgono risposte dall'assessore municipale all'Ambente del V Municipio
Alessandro Moriconi - 30 Marzo 2023

Ormai da mesi quasi quotidianamente riceviamo in redazione segnalazioni di genitori che lamentano la chiusura delle aree attrezzate per il gioco dei bambini ed è altrettanto tempo che chiediamo un incontro con il giovane assessore all’Ambiente Edoardo Annucci al fine di chiedergli cosa stia facendo per riconsegnare le aree in questione messe in sicurezza e con giochi idonei e funzionanti.

Purtroppo questo incontro non si è concretizzato e noi non possiamo tacere su eventuali responsabilità in merito e questo anche perché in nessuno degli spazi da noi visitati ci sono cartelli che indichino il motivo della chiusura e una data seppur approssimativa della loro riconsegna ai piccoli concittadini e ai loro genitori e/o parenti accompagnatori.

Avviamo quindi il nostro tour delle aree giochi iniziando dal Parco di Villa de Sanctis dove tra l’altro non è stato neppure riacquisito lo spazio della vecchia area giochi, cosa che consentirebbe a che di poter riutilizzare l’entrata su via dei Gordiani.

L’area giochi di via del Campo si trova proprio davanti all’Asilo Nido ed è inutile dire che era frequentatissima e’ purtroppo chiusa da mesi e si presenta come un cantiere dove però non c’è nessuna indicazione ne sul progetto, ne sulla durata dei lavori e men che meno la data di riapertura.

Infine abbiamo terminato il nostro tour sulle aree giochi chiuse e dismesse con piazza dell’acquedotto Alessandrino dove il deserto di oggi è già iniziato nella passata consiliatura dove pur richiesto più volte non riuscirono neppure a riparare l’attacco della catena di una delle due altalene.

Lì tra l’altro servire ridare vita ad una piazza, un locale nato per socializzare ed una fontana a terra finita sulle pagine delle più importanti riviste di architettura di spazi esterni per la vita collettiva

Macelleria Colasanti

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti