Lesbofobia, polemiche per la frase di Belolli

Battaglia (Sel): "una donna al posto di Belolli"
Redazione - 15 Maggio 2015

“Basta non si può sempre parlare di dare soldi a queste quattro lesbiche”.  Queste sarebbero le parole  pronunciate da Felice Belloli, presidente della Lega Nazionale Dilettanti – che gestisce il calcio femminile in Italia – nel corso di un un’occasione federale ufficiale.

Belloli-Felice-2

Felice Belolli

“Parole gravissime –  dichiara Imma Battaglia consigliere Sel in Campidoglio – proferite da chi dovrebbe tutelare invece gli interessi delle ragazze. Il signor Belloli si deve dimettere dalla Lega Calcio Dilettanti perché le sue dichiarazioni sono profondamente offensive, lesbofobiche, omofobe e misogine.

Vogliamo anche donne alla guida dello sport ed in particolare del calcio a favore della parità di genere. Da sportiva, quale sono stata e sono, sostengo ed esprimo solidarietà a tutte le giocatrici di calcio femminile. Tutto questo accade mentre il primo ministro del Regno Unito, il “conservatore” David Cameron ha fatto approvare la legge sui matrimoni Gay. Chiedo un incontro urgente con Tavecchio e il presidente del Coni Malagò. Invito anche tutti i calciatori ad esprimere solidarietà alle colleghe indossando per la prossima partita di campionato i lacci raimbow”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti