Marconi: 108 scolari a rischio iscrizione alla Paritaria che chiude

Benvenuti-Salce (Ecoitaliasolidale): "Chiediamo di rivedere il provvedimento e di garantire la piena funzionalità anche agli  impianti sportivi"
Redazione - 26 Luglio 2020

La  chiusura della Scuola dell’Infanzia Paritaria Angiola Maria Migliavacca di Via Oderisi da Gubbio a Marconi nell’XI Municipio è veramente una  pessima notizia per l’intero quartiere. L’Istituto nato nel 1963 e  gestito dall’ente Parrocchia nella persona del Parroco assieme alla Direzione Didattica affidata all’Istituto Missionarie
della Dottrina Cristiana rischia di lasciare 108 bambini senza iscrizione da subito, per l’anno scolastico 2020/2021, oltre a problematiche inerenti l’occupazione di docenti e personale amministrativo. Chiediamo di rivedere con la massima tempestività tale ipotesi ed il relativo provvedimento di chiusura.

È quanto dichiarano  in una nota Piergiorgio Benvenuti, Presidente del movimento Ecoitaliasolidale e Giuliana Salce, Responsabile per il Lazio e campionessa mondiale di marcia.

“È necessario – ribadiscono Salce e Benvenuti – lasciare aperta la scuola in un bacino d’utenza già in sofferenza come quello di Marconi, in XI Municipio, come non accetteremo alcuna trasformazione in negativo o altra ipotesi  anche della storica Polisportiva che ha sede proprio nel piano inferiore della Parrocchia di Via Oderisi da Gubbio, che peraltro quest’anno sta festeggiando i 50 anni dalla fondazione. Da quelle palestre e dagli impianti sportivi sono usciti anche campioni a livello nazionale nel Judo, pallavolo, ginnastica, taekwondo. Anche qui ipotesi in negativo  sarebbe distruggere uno storico presidio sportivo dilettantistico del popolare quartiere Marconi, una attività che ha ormai una storia, oltre che istruttori e maestri di primaria rilevanza.

“Chiediamo – concludono – si faccia con la massima trasparenza una informazione
dettagliata della strategia che si vuol adottare sia in tema di istituto scolastico che di attività sportiva per non creare un grave disservizio per l’intero quartiere Marconi.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti