Municipio V: si agli stalli di sosta in piazza delle Primule e no alla manutenzione di pochi metri di marciapiede, e alla riparazione di una buca in via del Campo

Alessandro Moriconi - 10 Ottobre 2019

Piazza delle Primule

Oggi nella seduta del Consiglio del V municipio abbiamo registrato la Question Time del consigliere del PD Antonio Pietrosanti sui lavori fatti in economia per realizzare alcuni parcheggi in piazza delle Primule e la conseguente risposta fornita dall’assessore ai LL.PP. arch. Paola Perfetti.
Quest’ultima ha garantito che i lavori sono stati fatti in base alle normative vigenti e che il progetto è frutto del lavoro di professionisti.

Non si capisce però perché il progetto non sia firmato e quindi, altro non è che un’anonima cartina, non si dice a quanto ammonti la spesa e se risponda al vero che si sia operato con l’appalto della manutenzione…

Via Cocconi

Non potevo non rispondere agli amici di Facebook che mi hanno segnalato alcune problematiche, su cui intervenire con l’appalto della manutenzione e che altro non sono che il rifacimento di una ventina di metri di tappetino del marciapiede di via G. Cocconi.
A tale proposito il papà di un bambino di 11 anni, impossibilitato a percorrerlo in carrozzina per andare a scuola, ha scritto una lettera aperta al Sindaco Virginia Raggi chiedendo la riparazione del marciapiede. Quella sì effettuare con i fondi della manutenzione stradale.

Alessandrino: via del Campo

E veniamo in via del Campo (video in basso), all’Alessandrino, dove si è aperta una buca, dovuta forse ad un probabile cedimento della strada per problemi fognari. Una cosa comunque da accertare.

Qui il Municipio è intervenuto chiudendo fin dal mese di giugno la strada,  con gravi ripercussioni sulla mobilità dei residenti, analogamente a quelli di viale Alessandrino e via dell’Alloro costretti anch’essi a convivere con la chiusura di un tratto di queste due vie.

A nulla fino ad oggi è servito l’esposto protocollato in Municipio accompagnato tra l’altro da ben 1.275 firme di cittadini dell’Alessandrino che definire arrabbiati è dire poco.

A quando una scaletta che stabilisca le priorità su cui intervenire? Viaggiare ad capocchiam non è certo da considerare buona politica!


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti