Mura Aureliane. Entro il 2013 creazione di una pista ciclabile

E’ stato inaugurato oggi 17 dicembre presso Piazzale Metronio a Roma il primo lotto del ‘Museo Lineare’ sulle Mure Aureliane
di Serenella Napolitano - 17 Dicembre 2009

Un progetto molto ambizioso che prevede la creazione sulle antiche mura imperiali, di un percorso ciclabile di quasi venti chilometri, unendo in questo modo la valorizzazione dell’antica struttura molte volte soggetta al degrado e la creazione di una pista per gli amanti delle bici.

“Non è un progetto ma un programma ambizioso, perché l’idea è di utilizzare tutto il percorso delle mura da sottrarre al degrado e farne un parco lineare con una pista ciclabile di oltre diciannove chilometri”. Questo quanto dichiarato dall’assessore all’urbanistica del Comune di Roma, Marco Corsini durante l’inaugurazione del primo lotto del Museo Lineare delle Mura Aureliane.

“Il problema – continua Corsini – sono le risorse ma l’impegno è di finanziare con 20 milioni di euro tutto il progetto, con i sei lotti successivi da realizzare in questa legislatura nell’arco di cinque anni, completando il tutto per il 2013. La lunghezza delle mura e di quasi 20 chilometri, i lotti progettati interessano la parte meridionale. Pensiamo all’ipotesi di una pista ciclabile intorno alle mura di oltre diciannove chilometri.”

L’assessore ha spiegato che finora sono stati spesi 1,9 milioni di euro. “Nel 2010 – afferma – contiamo di completare il secondo lotto fino a Porta Latina, con 3 milioni di euro già in bilancio nel quadro economico, e il terzo lotto di Viale Giotto e via Guerrieri già finanziato per un milione. Seguiranno il quarto lotto di Porta San Paolo nel 2011, poi il quinto e il sesto lotto da Porta Latina a Porta San Paolo, con 14 milioni di euro entro il 2013. La questione fondamentale- conclude Corsini – è di assicurare il flusso dei fondi. Il mio obiettivo è mettere in sequenza progettualità e pianificazione in piena continuità. Le operazioni, poi, si svolgeranno in collaborazione con la Soprintendenza comunale ai Beni Culturali che si occuperà del restauro delle Mura”.

Cosi mentre nel passato le Mura hanno avuto la grande funzione di difendere Roma dagli attacchi degli invasori, in un impero che ormai stava declinando, da oggi ospiteranno tanti cittadini con la voglia di farsi una passeggiata in bicicletta a Roma. E, in una città cosi caotica, non è poco!


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti