Muro Torto, rimossi 92 quintali di materiale vegetale

Gli interventi hanno riguardato principalmente il verde orizzontale e verticale con l’impiego di 45 operatori del Servizio Giardini
Comunicato stampa - 20 Novembre 2022

È terminata, oggi pomeriggio 20 novembre 2022, un’operazione congiunta di decoro urbano in viale del Muro Torto. Gli interventi hanno riguardato principalmente il verde orizzontale e verticale con l’impiego di 45 operatori del Servizio Giardini che hanno provveduto alla rimozione delle ramaglie e delle piante infestanti, al taglio dell’erba nelle aiuole centrali e laterali, alla sagomatura degli arbusti, al diserbo stradale e alla potatura di alcuni alberi. È stata effettuata anche la rimozione dei rifiuti, la cancellazione delle scritte, la disostruzione delle griglie e delle caditoie e la verifica degli impianti di illuminazione con il ripristino dei punti luce guasti.

I numeri dell’intervento:

  •         Rimossi 92 quintali di materiale vegetale e 110 metri cubi di materiale indifferenziato (Servizio Giardini e Ama);
  •         Puliti 105 ricettori idraulici tra griglie, caditoie e bocche di lupo (CSIMU)
  •     Verificata la funzionalità di 110 punti luce e ripristinati 25 corpi illuminanti (Areti – gruppo Acea);
  •     Cancellati 950 metri quadrati di scritte vandaliche (Ufficio Speciale Decoro Urbano);
  •         Impiegati circa 100 operatori e utilizzati 32 automezzi per effettuare i lavori e trasportare il materiale rimosso;

All’intervento hanno partecipato anche la Sovrintendenza Capitolina per la pulizia delle mura e la Polizia Locale per la chiusura degli accessi stradali e lo svolgimento delle operazioni in condizioni di sicurezza.

Una vasta riqualificazione urbana per restituire decoro e sicurezza a questa importante arteria stradale che attraversa Villa Borghese ed è percorsa ogni giorno da migliaia di auto. Ringrazio tutti i Dipartimenti, gli Uffici e la Polizia Locale che hanno partecipato all’operazione. Riuscire a mettere in campo contemporaneamente tanti soggetti ci consente di migliorare l’efficacia e ridurre i tempi dei lavori con conseguenti minori disagi anche per la circolazione” – dichiara l’Assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei rifiuti Sabrina Alfonsi.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti