Nove rapine in un anno nello stesso supermercato

Arrestato 36enne italiano
Redazione - 29 Ottobre 2013

Una lunga ed attenta indagine da parte degli agenti del Commissariato di Porta Maggiore, diretto dal dr. Giovanni Di Sabato, ha permesso di individuare ed arrestare l’autore di 9 rapine commesse nel giro di 1 anno ai danni dello stesso supermercato.
Grazie all’acquisizione delle immagini gli investigatori hanno potuto analizzare e confrontare i singoli episodi ed è così che hanno notato che l’autore delle rapine probabilmente era sempre lo stesso.

In tutti i casi l’ uomo, con il volto travisato da un berretto, una sciarpa nera ed occhiali da sole, con camicia a maniche lunghe e giaccone a volte verde altre nero, si introduceva all’interno dell’esercizio commerciale e, con pistola in pugno, intimava ai dipendenti di consegnargli il denaro presente in cassa.

Grazie alla testimonianza di alcuni dipendenti, che hanno fornito alcuni particolari sull’uomo, tra cui la presenza di un tatuaggio, gli agenti sono riusciti a ricostruire non solo il suo identikit ma anche i movimenti dell’indagato fino ad individuare la sua abitazione.
E’ iniziato così un servizio mirato di controllo nei confronti dell’uomo.

Il 30 luglio scorso, quando per l’ennesima volta ha rapinato lo stesso supermercato, al rientro a casa ha trovato i poliziotti ad attenderlo.
Nell’abitazione gli agenti hanno sequestrato sia l’arma utilizzata per commettere le rapine, una pistola replica di una Colt 45 che diversi capi di abbigliamento corrispondenti a quelli indossati dall’uomo durante le rapine.
Recuperati anche i 215,00 euro appena rapinati.

C.E., 36enne italiano, è stato arrestato per rapina aggravata e, durante il processo per direttissima, ha patteggiato una pena di 2 anni di reclusione.
Nei suoi confronti l’autorità giudiziaria, come richiesto dagli investigatori del Commissariato, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per le altre 9 rapine commesse.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti