Parco Aqua Virgo e Essere, conoscersi attraverso i sensi

Federico Carabetta - 7 Ottobre 2022

Continuano gli eventi al *Parco Aqua Virgo in via dei Monti di Pietralata 141/161.

Sabato 8 e domenica 9 ottobre dalle 10 in poi, l’Associazione, Comitato Popolare Monti di Pietralata invita al Parco Aqua Virgo per partecipare al progetto “Essere: conoscersi e sentirsi attraverso i sensi”.
Teatro/giochi da tavola dell’antica Roma, giochi psicosensoriali, speciali pedane teatrali vibranti appositamente venute da Milano e tanto altro.
Possono partecipare adulti, bambini, ragazzi tra i 3 e i 12 anni. La prenotazione però è obbligatoria alla mail eventipietralata@gmail.com.

L’Associazione Comitato Popolare Monti di Pietralata, opera sul territorio di Pietralata da 2 anni, in sinergia con l’Aps Coda Italia (Figli udenti/sordi di genitori sordi) e l’Aps Civiltà Romana (rievocatori storici), e propone appuntamenti culturali, sociali ed inclusivi.

L’evento “Essere: conoscersi e sentirsi attraverso i sensi” sempre al Parco Aqua Virgo, che si terrà sabato 8 e domenica 9 ottobre è per Adulti e bambini tra i 3 e i 12 anni che verranno accompagnati attraverso un percorso che li farà cimentare in attività teatrali, giochi di squadra, attività filosofiche e di rappresentazione, con l’obiettivo di immergersi nei propri sensi per aprirsi con maggiore forza a se stessi, al proprio modo di essere, al territorio che ci circonda ma soprattutto agli altri.
A ciascuna attività saranno presenti interpreti della Lingua Italiana dei Segni e parteciperanno persone sia sorde che udenti. Si lavorerà sul silenzio e il suo rumore e, attraverso l’uso di due pedane vibranti (spedite direttamente da Milano), si utilizzeranno i nostri sensi e la percezione delle cose e delle persone.

Evento possibile grazie al Contributo della Regione Lazio ed il Patrocinio Gratuito del IV municipio.

Per prenotazioni: – eventipietralata@gmail.com.

*Il Parco Aqua Virgo è in dei Monti di Pietralata, a ridosso del corso dell’Aniene e in corrispondenza del fosso della Marranella, dove sopravvive uno dei pochi tratti di Acquedotto Vergine costruiti fuori terra e che, alimenta ancora la Fontana di Trevi.

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti