Municipi: , | Quartiere:

Parte la realizzazione del Porto commerciale di Fiumicino: un passo avanti per i pescatori

Al via i lavori per quelle che è un’opera attesa da oltre vent’anni

La cerimonia della posa della prima pietra del porto commerciale di Fiumicino, atteso da anni, è diventata realtà con un investimento di 55 milioni di euro. Questo porto permetterà la sicurezza della flotta pescherecci di Fiumicino, spesso danneggiata dalle criticità del porto canale.

All’inaugurazione dei lavori erano presenti il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, Pino Musolino, il sindaco Mario Baccini, il ministro alle infrastrutture e ai trasporti Matteo Salvini, la vicepresidente della Regione Lazio Roberta Angelilli e altre autorità locali.

Pino Musolino ha sottolineato l’importanza di questa opera per la città e il Lazio, evidenziando che sarà il” primo porto commerciale costruito da zero negli ultimi 40 anni in Italia”. Inoltre, ha aggiunto che “il porto sarà anche utilizzato per l’approvvigionamento di cherosene per l’aeroporto”.

Foto LaPress

Il sindaco Baccini ha espresso la sua soddisfazione per l’avvio di questa opera strategica, sottolineando “l’importanza della delocalizzazione dei cantieri per risolvere i problemi del porto canale”.

La vicepresidente della Regione Lazio, Angelilli, ha enfatizzato che questa iniziativa “non riguarda solo Fiumicino, ma l’intera regione e l’Italia, contribuendo allo sviluppo della blue economy”.

Il ministro Matteo Salvini ha enfatizzato l’importanza di tutelare il diritto al lavoro dei marinai durante l’inaugurazione dei lavori.

Ha sottolineato che questa iniziativa “rappresenta un motore di sviluppo per la comunità, generando opportunità di lavoro e attrazione economica nel settore della pesca”.

Nonostante le polemiche in corso, Salvini ha ribadito l’importanza di non permettere che le inchieste influenzino lo sviluppo del paese.

Ha espresso fiducia nei sindaci, negli imprenditori e nei liberi professionisti, impegnandosi a sbloccare i cantieri fermi in varie città, incluso Fiumicino, Bari e Genova, poiché ritiene che l’avvio dei cantieri sia fondamentale per la creazione di posti di lavoro.

Salvini ha concluso dicendo di: “essere orgoglioso del contributo del suo ministero all’avvio di questo progetto, che porterà lavoro, ricchezza, bellezza e turismo a Fiumicino, sottolineando che la città non è solo l’aeroporto, ma una comunità vibrante di ristoratori, imprenditori e pescatori”.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati