Piani di zona. Campidoglio: Ok da Giunta a delibera decadenza convenzione Colle Fiorito

Nella prossima settimana il provvedimento in Assemblea capitolina
Redazione - 1 Agosto 2019

La Giunta capitolina ha approvato la delibera di decadenza della convenzione stipulata nel 2009 con la società I.C.V. Srl nell’ambito del piano di zona Colle Fiorito per la concessione del diritto di superficie e la conseguente successiva acquisizione al patrimonio capitolino delle aree precedentemente assegnate.

Luca Montuori

“L’edilizia sociale è un servizio a tutela dei cittadini. Questa amministrazione – dichiara l’assessore all’Urbanistica Luca Montuori – prosegue in questa direzione con determinazione, in particolare sulla complessa questione dei piani di zona, verificando i casi in cui è venuto meno il rispetto dei patti e degli obblighi convenzionali nei confronti della cosa pubblica anche grazie alla Commissione Speciale Capitolina di Indagine Amministrativa sui Piani di Zona per l’Edilizia Economica e Popolare e agli stessi cittadini. Molti casi infatti sono stati denunciati dai cittadini nelle sedi competenti e sono ancora in corso indagini e processi per stabilire le eventuali responsabilità. Nel frattempo Roma Capitale lavora per affermare il pubblico interesse anche attraverso la collaborazione tra istituzioni, una sinergia fondamentale per assicurare maggiore incisività all’azione politica”.

“È stata approvata in Giunta la decadenza del Piano di Zona Colle Fiorito nel Municipio XIV, il passaggio in Aula è previsto per la prossima settimana. Un lavoro immane a tutela della legalità – aggiungono la presidente della Commissione Urbanistica Donatella Iorio e il consigliere capitolino Pietro Calabrese – un passo avanti fondamentale per scongiurare gli sgomberi previsti a settembre e salvaguardare i diritti di tanti cittadini che hanno investito i loro soldi e i loro risparmi corrispondendo ingenti somme di denaro per acquisire delle case finanziate anche con stanziamenti pubblici che erano finite in balia di truffe incredibili. A Colle Fiorito tutto ciò è finito, ora avanti con gli altri”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti