Dar Ciriola asporto

Piazzale Pino Pascali: una situazione insostenibile

Dalle Istituzioni ignavia e nessuna risposta
Alessandro Moriconi - 21 Luglio 2021

La nostra informazione da sempre nasce dal riscontro di quanto ci viene segnalato dai cittadini, dai Comitati presenti sui territori.                              Tra le segnalazioni più gettonate c’è senza dubbio la situazione ormai insostenibile di piazzale Pino Pascali che vede dal lunedì al sabato compreso il servizio di trasferenza dei rifiuti ai compattatori madre. Un rumore assordante dall’alba al tramonto inoltrato, che è ovviamente accompagnato ad un innalzamento dei livelli di inquinamento e non solo acustico.

Purtroppo il V municipio non ha neppure tentato di eliminare questa situazione (sebbene ci siano state sedute di Commissione, purtroppo senza nessun risultato) che, assommata alla prostituzione femminile e maschile, ai rifiuti e ad uno stato indicibile di alcuni tratti del manto stradale sollevato anche di una ventina di centimetri, creano non pochi problemi ad oltre 600 famiglie.

Sui rifiuti il Presidente della commissione ambiente Cosimo Puliti non è andato oltre una generica promessa che tutto sarà sistemato non appena sarà realizzata l’Isola ecologica Collatina… come dire “ campa cavallo “.

Silenzio assoluto invece sulla situazione di messa in sicurezza del manto stradale, per il quale l’ultimo parziale intervento risale nientemeno che al 2012.

Sulla prostituzione stendiamo invece un velo pietoso visto che ormai spadroneggia ed esercita indisturbata e seminuda tra il Piazzale e alcune “tende del sesso” realizzate alla luce del sole all’interno della recinzione che avrebbe dovuto ospitare nientemeno che il Deposito dei Jumbo Tram di veltroniana memoria.

Ormai a poche settimane dallo scioglimento del Consiglio Municipale per le elezioni Amministrative (data probabile il 10 Ottobre) abbiamo un rammarico, quello di non essere riusciti a stimolare con i nostri articoli, sempre arricchiti con foto e video, sia lo schieramento blindato della maggioranza e sia quello “troppo moscio“ delle opposizioni.

Noi comunque non demordiamo, sperando in una più attenta udienza.

E quindi… ci vediamo alla prossima.

Adotta Abitare A

IL VIDEO

https://www.facebook.com/watch/live/?v=134459478827442&ref=search


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti