Pigneto, riconsegnata l’area dell’isola pedonale

Palmieri: "Riacquistiamo uno spazio pronto a diventare un luogo per tutti"
Redazione - 8 Luglio 2015

E’ stato riconsegnato al V municipio, martedì 7 luglio, il tratto di strada di via del Pigneto riqualificato e pedonalizzato con gli oneri a scomputo del programma di recupero ‘Serono’.

“Grazie al lavoro congiunto del Municipio V, del Dipartimento Patrimonio e del Dipartimento Attività Produttive tutti i passaggi necessari per portare a termine questa importante operazione sono stati completati nel più breve tempo possibile – hanno dichiarato, in una nota, Alessandra Cattoi, assessore al Patrimonio di Roma Capitale, e Marta Leonori, assessore a Roma Produttiva di Roma Capitale – Restituiamo ai cittadini e alle cittadine del quartiere un’area che risulta ora pienamente fruibile e fortemente valorizzata dopo l’esecuzione dei lavori”.

Isola pedonale-4Un intervento che permette alle attività commerciali sul territorio di beneficiare di spazi maggiormente attrattivi, il completamento dell’opera consente anche il ripristino degli spazi che ospitano il mercato. “Il risultato è un’ampia zona che potrà essere vissuta pienamente – hanno spiegato Cattoi e Leonori – durante tutta la giornata con diverse funzioni: ci sarà spazio per banchi mobili destinati alla vendita nelle ore di mercato e durante il resto della giornata l’area sarà destinata alle famiglie e ai cittadini”.

Soddisfatto il presidente del V municipio, Giammarco Palmieri:”Ringrazio la Giunta del Municipio, gli uffici e tutta l’amministrazione per aver dato nuova vita all’Isola pedonale del Pigneto. Oggi riprendiamo in carico spazi che hanno riacquistato decoro e bellezza e diventeranno un luogo per tutti. Stiamo lavorando insieme ai cittadini per realizzare un manuale d’uso condiviso affinché, oltre al controllo e alla manutenzione che competono all’amministrazione – conclude Palmieri – ci sia una forte partecipazione di tutti al rispetto e alla fruizione di queste aree”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti