Categorie: Ambiente Feste e Sagre
Municipi: ,

Premiazione “Città del Vino”

Alfonsi: "Produzione vitivinicola di eccellenza"

Un evento importante per la promozione della produzione vitivinicola di alta qualità, che ha visto una robusta partecipazione da parte di aziende del Lazio”. Così Sabrina Alfonsi, Assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti a margine della cerimonia di premiazione della XXII edizione del concorso enologico internazionale “Città del Vino”, svoltasi questa mattina nell’ Aula Giulio Cesare in Campidoglio.

Il Concorso è stato organizzato dall’Associazione Città del Vino con l’autorizzazione del Ministero dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare e la supervisione scientifica dell’O.I.V. (Organizzazione Internazionale della Vite e del Vino).

Siamo convinti che la promozione del vino e della sua cultura, insieme alle eccellenze della nostra enogastronomia, siano strategici per la valorizzazione del territorio di Roma e del Lazio, anche dal punto di vista turistico; – ha sottolineato l’Assessora Alfonsi – per questo, a gennaio di quest’anno, abbiamo deciso di aderire ufficialmente all’Associazione delle Città del Vino che, dopo quella delle Città dell’Olio,  rappresenta la naturale continuazione del percorso di sviluppo della Food Policy che Roma sta portando avanti, attraverso l’elaborazione di un piano capace di riunire cittadini, istituzioni pubbliche, imprese attive all’interno della filiera agro-alimentare, associazioni e organismi del terzo settore, università, enti di formazione e istituti di ricerca.

Il fatto che oggi Roma sia stata scelta per la chiusura di un evento di respiro internazionale ci riempie di soddisfazione, e costituisce il riconoscimento del ruolo nuovamente protagonista che la nostra città vuole svolgere nell’ambito delle politiche di sviluppo della produzione agricola ed enogastronomica di qualità, che contribuiscono ad accrescere il valore del territorio”.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento