Pulizia e denuncia del degrado del parchetto di Largo Preneste

Ad opera dei soci romani di FSI - Riconquistare l’Italia
Redazione - 5 Novembre 2020
Ecco il link del resoconto dell’azione di pulizia e di denuncia del degrado del parchetto di Largo Preneste nel Municipio V che ha visto la partecipazione dei soci romani di FSI – Riconquistare l’Italia:
https://www.facebook.com/RiconquistareItaliaRoma/posts/3571740816182706
L’intervento è stato dedicato alla pulizia della piccola area verde che nasce attorno all’edificio sepolcrale di Largo Preneste, risalente al II-III secolo d.C. e rappresentante uno dei tipici monumenti funerari di epoca romana, rinvenibili anche lungo la Via Latina e la Via Appia.
Come documentato dalle foto scattate, l’area si trova in un grave stato di incuria e degrado, con erbacce e rifiuti di ogni tipo un po’ ovunque, resti di bottiglie e scarti alimentari concentrati intorno alle panchine, alcune delle quali occupate da persone senza fissa dimora. Lo stesso sepolcro, nonostante la presenza di uno steccato e di un cartello che ne riconoscono il valore archeologico e la tutela della soprintendenza comunale, è circondato da una vegetazione cresciuta selvaggiamente, che dimostra la carenza di interventi di manutenzione almeno in tempi recenti.
“Ora – ci informa Riccardo Benisio – stiamo provando a mettere un po’ di pressione alle Istituzioni competenti: stamattina ho chiamato personalmente ed ho scritto una mail alla segreteria centrale comunale del servizio urbano e al relativo responsabile municipale del municipio V per richiedere un intervento di manutenzione straordinaria del verde orizzontale per il Colombario di Largo Preneste. Il degrado, l’abbandono dell’area da parte delle istituzione e l’assenza di manutenzione in cui verte questo luogo ha portato al diffondersi della microcriminalità.”

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti