Quale console per videogiochi comprare? Nintendo Switch, Xbox One S o Playstation 4 Pro

Ecco quale scegliere. La più adatta fino ai 12 anni, quella con i giochi migliori, gli occhiali VR e...
Roberto Panfilio - 31 Maggio 2017

Nintendo Switch

Tra le novità nel mondo delle console quest’anno spicca su tutte la nuova Nintendo Switch che è andata a sostituire del tutto la wii perché è una console che si gioca sia da seduti che in movimento e in più è portatile, un po’ come era la wii-u altra console Nintendo.

Le caratteristiche principali della Switch sono, la possibilità di collegare fino a 8 Nintendo insieme e le tre modalità di gioco: da tavolo, da tv e portatile.

Questa console è molto adatta a ragazzi giovani che vorrebbero la console portatile tipo Nintendo 3ds o 2ds che si voglia (nelle varie versioni xl, xxl e normali) e vorrebbero anche una console da casa. In quest’ultimo caso la risoluzione e la grafica non si possono paragonare alle più blasonate Xbox e Ps4 ma il target di pubblico alla quale è indirizzata è diverso.

Quindi se state cercando quale console regalare al nipotino fino ai 12 anni io vi consiglio la Nintendo Switch se superiamo questa età vi consiglio una tra Xbox e Ps4, poi vedremo le differenze anche tra loro.

Xbox

Le Xbox, prodotte dalla Microsoft, sono di 4 modelli: la Xbox classica (la prima uscita), poi la Xbox 360, la Xbox One ed in fine la Xbox One S.

Ovviamente le prime due non si trovano più in commercio (forse nei negozi c’è ancora qualche rimanenza di magazzino per la Xbox 360).
Le Xbox One si differenziano tra loro nella risoluzione: la One S è 4K hdr (in un nostro articolo spieghiamo le differenze tra 4k e hdr) mentre la Xbox One non è in 4K.

I giochi saranno sempre compatibili dalla versione Xbox 360 in su.
Parliamo di Gears Of War e Halo, tra quelli prodotti in esclusiva (sì le console hanno dei giochi in esclusiva), Fifa, Pes, Nba e centinai di altri come il famosissimo Gta (quello delle rapine, dello spaccio e prostituzione, gioco infatti vietato ai minorenni ma ahimè giocato da ragazzi di tutte le età).
I giochi utilizzabili su questa console accontentano sia i più giovani che i più grandi e forse è proprio in questo (oltre che in qualche piccola caratteristica tecnica) che supera la Ps4 che invece è meno accattivante per le ragazze e i giovanissimi. Però ha una piattaforma on line meno ampia (piattaforma on line: giocare via internet con amici che ovviamente posso giocare solo con chi ha la stessa console e stesso gioco) e avendo abbandonato la Kinect (la videocamera per giocare con il movimento) e non avendo pensato a prendere in considerazione la realtà virtuale forse ora gli manca qualcosa.

I nuovi joypad (i gioistic per la dirla alla romana) sono Bluetooth (in un nostro articolo spieghiamo nel dettaglio questa tecnologia) e sono compatibili anche con i pc che hanno Windows 10 come sistema operativo.

Playstation

Capitolo Playstation la console che sta dando tantissime soddisfazioni a Sony è divenuta una console che ha fatto epoca e quest’anno ha lanciato il VR (ne parleremo in un altro articolo) ed ha abbracciato anche lei la risoluzione 4K Hdr con la Ps4 pro.

La Play al momento è in due versioni: la Ps4 e la Ps4 pro. La differenza tra le due sta proprio nella risoluzione, la pro infatti è 4K hdr (questo termine sta sempre in mezzo) e con questa risoluzione come anche la Xbox One S può permettervi di sfruttare al meglio la vostra tv o spronarvi a comprarne un’altra migliore…

La Play da sempre è stata la regina delle vendite e quest’anno stiamo aspettando tutti l’avvento della nuova console portatile (si vocifera risoluzione a 4K anche su uno schermo piccolo), ma andiamo nel dettaglio. La console presenta molteplici accessori originali e non, dal caricabatterie multipli per i Joypad ai volanti e sedili da corsa per la guida, passando per le cloche arrivando fino alla telecamera per i giochi di movimento e navigazione nel web con riconoscimento del viso.
I giochi Ps4 e Ps4 pro sono gli stessi ma al contrario di Xbox non sono retrocompatibili con quelli della Ps3.

Questa console è consigliata a un pubblico più grande poiché i giochi sono in maggior parte per i maggiorenni (il numero scritto in verde o in rosso in basso a dx sui giochi sta a indicare per quale età è consigliato).
Mi permetto di fare un appunto a quei genitori che solo per assecondare il figlio ad avere il gioco che ha anche l’amichetto (si giustificano infatti dicendo: “altrimenti ci gioca a casa dell’amico suo”) non pensano alle conseguenze di far giocare un ragazzo di 7-8 o anche 17 anni con giochi dove lo scopo è diventare uno spietato delinquente che uccide prostitute, spaccia, ruba ed ammazza i suoi rivali.
E più in generale non è consigliabile farli giocare a giochi dove si vedono scene di uccisioni molto crude, è importante fare attenzione a queste cose perché i bambini ed i giovani ragazzi sono molto influenzabili.

Occhiale VR

Capitolo occhiale VR (virtual reality) della Sony, è collegabile alla Playstation 4 e con questi occhiali si può giocare in prima persona, quindi si entra DENTRO il gioco e vi potrete muovere al suo interno e quello che vedrete sullo schermo rifletterà i movimenti fatti. Anche qui alcune accortezze: si consiglia di non giocare per più di una mezz’ora perché comunque la realtà virtuale è per certi versi faticosa e se volete far provare l’occhiale ai vostri bambini o ragazzi 3-12 anni va bene ma deve essere una cosa di pochi minuti perché comunque è sconsigliato l’utilizzo su cervelli giovani in via di sviluppo.

Il prezzo consigliato al pubblico è di 399,00 euro a cui bisogna aggiungere la telecamera e si si vuole anche i sensori per poter giocare senza joypad per un totale circa di 139,00 euro.

I giochi sono già una dozzina e il loro numero è in continuo aumento.


Commenti

  Commenti: 3


  1. L’articolo sembra scritto da una ragazzino delle elementari, per citare una frase quella di Gta nella sezione della xbox.
    Inoltre la Nintendo switch non é affatto per ragazzini di 12 anni anzi la reputo molto meglio della ps4 e della one che sono console monotone e con esclusive noise.
    Per quanto riguarda la grafica non me ne frega niente se un gioco fa schifo sti cavoli se ha una grafica da dio, preferisco mille volte Zelda


  2. Allora NON SEGUITE LE INDICAZIONI SCRITTE IN QUESTO ARTICOLO:
    1) La nintendo switch è appena uscita e non sappiamo quali giochi avrà e per quale target?
    Dimmi tu come fai a dire che è una console per bambini quando non sai i giochi che usciranno.
    2) Non avete evidenziato il punto forte di xbox one:il sistema operativo.
    Xbox one ha come sistema operativo Windows 10 (versione personalizzata ovviamente) e ti permette di fare MOLTISSIME cose che fanno anche pc.
    Poi, ignoranti del tubo che siete,informatevi e scoprirete che i giocatori Xbox one possono giocare online anche con i giocatori pc e quindi la piattaforma online (non lo sapete manco scrivere) di xbox one è numerosa quanto se non di più di quella ps4.
    Poi c’era da dire che tra poco uscirà un nuovo modello di xbox one.
    3) Allora per prima cosa anche la ps4 ha dei giochi per un target più giovane.
    Poì la ps4 non è l’unica console ad avere il visore per la realtà virtuale dato che tra poco uscirà il nuovo modello di xbox one che avrà un visore per la realtà virtuale.

    PERCIÒ NON ASCOLTATE QUESTO ARTICOLO DATO CHE È STATO SCRITTO DA IGNORANTI CHE MAGARI NON SANNO NIENTE DEL MERCATO DEI VIDEOGIOCHI

    • Roberto Panfilio


      Cerchiamo solo di spiegare con parole semplici la differenza tra un prodotto e un altro.

      I giochi in arrivo per la Switch si conoscono ed è una lamentela di tanti il fatto che i titoli sono quasi tutti revival di vecchi giochi tipo Mario Kart, Street Fighter, etc etc (giochi non proprio alla Resident Evil).

      Per calcolare quanti giocatori sono sui server di Xbox-pc o Ps4 ci basiamo sui dati di vendita e di abbonamenti che parlano da soli: la Ps4 ha il 75% del mercato.

      Non abbiamo parlato del sistema operativo perché la nostra mission è aiutare i restii alla tecnologia a scegliere una console e se avessimo parlato di Windows 10 personalizzabile avremmo solo confuso i nostri lettori.

      La realtà virtuale lanciata nell’aprile del 2015 da Microsoft è ancora in cantiere.

Commenti