Quartieri Solidali nella Parrocchia di San Luca

Al teatro San Luca evento con il Gruppo Storico Villa Adriana
Mauro Caliste - 30 Novembre 2019

La sera di venerdì 29 novembre 2019 l’XI Legione Romana è arrivata al Prenestino! In un teatro gremito di appassionati degli antichi Romani e di parrocchiani volontari o assistiti dai Quartieri Solidali.

Un evento organizzato della Caritas Diocesana di Roma che ha portato questo bel evento al Prenestino per regalare agli assistiti  e alle loro famiglie un pomeriggio in allegria. Quartieri Solidali è un  progetto realizzato in alcune Parrocchie romane , tra cui San Luca Evangelista, che ha per obiettivo assistere le persone anziane, e non solo, residenti nell’area parrocchiale, regalando compagnia, passeggiate, aiuto nel fare la spesa e piccole commissioni. Le persone sole cominciano ad essere molte e la Caritas Diocesana di Roma, da alcuni anni ha ritenuto opportuno “uscire dalle Chiese” ed andare incontro alle persone che hanno bisogno.

Lo spettacolo del Gruppo Storico di Villa Adriana, molto seguito dal numeroso pubblico presente a teatro, ha ripercorso la storia di Roma e delle conquiste delle Legioni Romane. Vestiti con abiti ricostruiti nei minimi particolari si sono succeduti nel palco Senatori, vestali, matrone, legionari e gladiatori.

Suggestivo il “combattimento tra i due gladiatori” che ha trasformato il teatro in un piccolo Colosseo.

Molto soddisfatta, Graziella Cerroni, responsabile del Progetto Quartieri Solidali. La soddisfazione maggiore della Cerrone è stato quello di aver potuto regalare agli assistiti un pomeriggio con “merenda” e spettacolo.

La Cerroni vorrebbe fare di più perché le richieste di assistenza sono molte, ma c’è la necessita di avere altri volontari al fine di poter accontentare tutte le richieste. Se hai due ore di tempo aiuta chi ha bisogno! Questo è l’appello della Caritas Diocesana per aiutare chi ha bisogno.

Il Parroco Don Romano De Angelis al termine della serata, dopo aver ringraziato il Gruppo Storico di Villa Adriana, auspicando che prossimamente la loro rappresentazione possa avvenire all’aperto per consentire una maggiore partecipazione e una migliore performance, ha voluto ringraziare i volontari dei Quartieri Solidali che con il loro servizio regalano a tante persone momenti di presenza e sollievo.

Don Romano nel salutare i presenti in sala ha voluto ricordare che anche queste cose sono nella missione della Chiesa e del buon cristiano.

 

Mauro Caliste


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti