Rifiuti, Ama: In arrivo 2mila nuovi cassonetti

L'Azienda: 15.400 tonnellate raccolte negli ultimi 7 giorni
Comunicato stampa - 5 Agosto 2020

“Negli ultimi sette giorni (28 luglio – 3 agosto), i mezzi AMA addetti al servizio hanno raccolto e avviato a trattamento circa 15.400 tonnellate di rifiuti indifferenziati: un dato in linea sia con la “fase 3” del Covid – 19 sia con la stagionalità del periodo. Le attività di raccolta dei rifiuti si stanno svolgendo regolarmente nei vari quadranti cittadini.” Lo comunica Ama S.p.A. in una nota

“Sul territorio – prosegue la nota -, sono in azione anche i 63 nuovi camion compattatori, di ultima generazione, entrati in servizio negli ultimi mesi e, ad essi, se ne aggiungeranno a breve altri 6 per arrivare progressivamente al numero di 102 entro il prossimo ottobre. L’avvio dell’ammodernamento della flotta ha già consentito l’incremento di quasi 10 punti percentuali della disponibilità di questi mezzi. Grazie al piano estivo predisposto dall’azienda, teso ad assicurare la continuità delle attività di igiene urbana in città anche nei mesi di luglio e agosto, è stato preventivamente allineato l’organico degli autisti di mezzi pesanti alle esigenze produttive stagionali. Anche in questo periodo, dunque, è in servizio un numero congruo di autisti, in virtù anche dei 45 aggiuntivi scaturiti dal reperimento interno temporaneo scattato per adeguarne il fabbisogno.

Oltre 200 nuovi cassonetti stradali sono stati già posizionati nello scorso mese di luglio e, nei prossimi giorni, partirà il piano di posizionamento di ulteriori 2mila nuovi cassonetti stradali che saranno dislocati in tutti e 15 i municipi, andando a rinforzare postazioni ove sono necessarie integrazioni e permettendo di sostituire anche quei contenitori ancora funzionanti, seppure danneggiati e vandalizzati.

I tecnici AMA sono al lavoro, come sempre, per monitorare tutto il territorio cittadino in modo da predisporre eventuali interventi aggiuntivi, soprattutto in quelle aree dove alcune batterie di cassonetti vengono sottoposte a sovraccarico di rifiuti per casi di migrazione di rifiuti dai comuni limitrofi verso la Capitale, in particolare lungo le principali direttrici di accesso alla città (Cassia, Tuscolana, Prenestina, ecc.). La situazione è attualmente sotto controllo anche nelle vie segnalate dai media come, in particolare, via Laccetti e via Carovilli (area La Rustica – vedi foto). Su queste strade, il servizio di raccolta dei rifiuti viene assicurato 7 giorni su 7 ma le postazioni di cassonetti, tarati e in numero congruo per le esigenze dei residenti, sono oggetto di continui scarichi, con abbandono anche di rifiuti ingombranti nelle vicinanze. Le due strade sono state segnalate alla Polizia Locale di Roma Capitale per servizi di controllo del territorio”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti