Roma-Juventus, a poche ore dal fischio d’inizio

Obiettivo della Roma cercare di ridurre la distanza al vertice. Oltre 58mila gli spettatori attesi all'Olimpico
Mariagaia Metrangolo - 2 Marzo 2015

Mancano solo poche ore ormai al big match di serie A che si terrà questa sera, lunedì 2 marzo, dalle ore 21 allo stadio Olimpico di Roma.

A scontrarsi le prime due forze del campionato: la Juventus, che occupa la vetta, e la più temibile inseguitrice, la Roma, distante al momento 9 lunghezze.

Obiettivo della Roma è quello di cercare di ridurre, con una vittoria, la distanza dal vertice per diventare più pericolosa nella corsa al titolo. “Conta solo questa partita, la vogliamo vincere – ha dichiarato Mister Garcia nella conferenza stampa pre-gara – Bisogna fare di tutto per mantenere il secondo posto, sarà l’unico modo per attaccare il primo.

roma-juveDobbiamo concentrarci su questa partita, anche se vinciamo non saremo in grado di dipendere solo da noi. Mi auguro di vedere una bella partita – conclude  l’allenatore – che ci sia fair-play, con un’accoglienza a livello della Roma e non come quella dell’andata. Sul campo lotteremo”.

Per quanto concerne lo schieramento in campo, Garcia sembra aver sciolto gli ultimi dubbi, preferendo Yanga-Mbiwa ad Astori in difesa accanto a Manolas, con Torosidis e Holebas sulle fasce ed optando per un centrocampo di sostanza con il trio Pjanic- De Rossi – Nainggolan.

Gli avversari schierano Vidal dal primo minuto, rinunciando molto probabilmente a Pogba, vittima di un’infiammazione muscolare e sicuramente ad Andrea Pirlo, out per venti giorni. Spazio allora al 3-5-2, con Tevez titolare certo e Morata che pare aver vinto il ballottaggio con Llorente.

L’affluenza di pubblico prevista per il match si stima intorno ai 58 mila spettatori, con 1500 tifosi bianconeri. Oltre mille uomini delle forze dell’ordine presidieranno la zona con quasi 800 steward impiegati per garantire la sicurezza sugli spalti.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti