Roma ostaggio dello smog: ritornano le targhe alterne

Martedì 17 dicembre stop per i veicoli con targa dispari. Mercoledì 18 sarà la volta di quelle pari
La Redazione - 16 Dicembre 2013

smog a romaAncora disagi per i cittadini romani a causa della situazione critica che vede, ormai da ben dodici giorni consecutivi, il superamento dei limiti delle polveri sottili nell’aria. Per questo il sindaco Marino, su proposta dell’assessore all’Ambiente Estella Marino, firmerà l’ordinanza per il divieto di circolazione nella «Fascia Verde» martedì 17 dicembre (dalle 8.30 alle 14 e dalle 15.30 alle 20) per le targhe dispari e mercoledì 18 dicembre per quelle pari. Previsto, negli stessi giorni, anche il limite di 18 gradi per gli impianti di riscaldamento.

Una scelta responsabile quella del Campidoglio, visto che l’Unione Europea ha diffuso una ricerca preoccupante in cui si sottolinea la pericolosità dell’inquinamento nell’aria considerato il killer ambientale numero uno, causa di oltre 400mila morti premature nel 2010. Oltre dieci volte quella delle vittime degli incidenti stradali, con enormi costi per la salute dei cittadini e l’economia.

Ricordiamo che prosegue nella «Fascia Verde», dalle ore 7.30 alle ore 20.30, il divieto di circolazione per i mezzi più inquinanti, appartenenti alle seguenti categorie: autoveicoli a benzina «euro 0», «euro 1»; autoveicoli diesel «euro 0», «euro 1» e «euro 2»; motoveicoli e ciclomotori a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi «euro 0» e «euro 1»; microcar diesel «euro 0» e «euro 1».

Per ulteriori dettagli: www.comune.roma.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti