Santori: “Col piano del governo auspicabile intervento in via Giannetto Valli

L'arteria è chiusa al traffico veicolare per ragioni legate al dissesto idrogeologico conclamato da anni
Redazione - 7 Agosto 2015

“Il piano del governo da 1 miliardo e 300 milioni di euro contro il dissesto idrogeologico presentato ieri 6 agosto 2015 dal ministro Galletti auspichiamo possa portare risultati attesi anche a Roma e soprattutto al fine di provvedere alla definitiva soluzione della questione di Via Giannetto Valli al Portuense. Il Municipio XI non si pone il problema ma i residenti di questa via e di questo quadrante attendono da anni un intervento che possa portare serenità e anche una migliore viabilità”.

roma-nubifragio-via-portuense-1-300x212In più di un’occasione – afferma Augusto Santori – questa arteria, ad oggi chiusa al traffico veicolare per ragioni legate al dissesto idrogeologico conclamato che la caratterizza oramai da anni, è stata testimone di crolli, riaperture e nuove chiusure straordinarie. Il primo intervento fu varato dall’allora governo Berlusconi assieme alla Presidente Polverini con uno stanziamento importante che però ad oggi la Regione Lazio non ha provveduto ad utilizzare. Fosse la volta buona questa e la speranza è che Marino e Zingaretti, assieme all’immobile Veloccia, possano presto provvedere a ridare certezze a questo territorio”, così in una nota Augusto Santori del comitato DifendiAMO ROMA.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti