Scajola e Alemanno inaugurano il mercato trionfale

La soddisfazione del Campidoglio scatena la reazione del consigliere del Pd Valeriani
Enzo Luciani - 11 Marzo 2009

1-2-3- Foto dell’inaugurazione dell’11 marzo del mercato Trionfale. Foto Federico Ridolfi. 4- Il ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola e il presidente del XVII municipio Antonella De Giusti. Foto di Simone Ferraro / GMT  

La matttina dell’11 marzo, il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, il ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola e l’assessore alle Attività Produttive, Davide Bordoni e il presidente del XVII municipio Antonella De Giusti hanno inaugurato il mercato Trionfale.

Il nuovo Mercato Trionfale, che si estende su un’area di 8880 metri quadrati, è una delle strutture più grandi d’Europa e vanta 274 operatori, uno spazio di 18 metri quadrati per i banchi alimentari e 14 per il settore ortofrutticolo, così come un’ampia isola ecologica a scomparsa per la raccolta dei rifiuti che sostituisce la precedente raccolta in strada. E’ stata rivista l’intera gestione dell’illuminazione, con la realizzazione di oltre tremila metri quadrati di vetrate e un sistema di estrazione e immissione forzata dell’aria e di condizionamento destinato ai banchi del pesce. La struttura è inoltre dotata di due scale mobili, più corpi ascensore e ampi parcheggi dislocati su tre piani interrati con 420 box e 320 posti auto. Oltre al mercato Trionfale, i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza hanno interessato tutta l’area ed in particolare la piazza antistante la struttura, che sarà il vero punto di aggregazione del quartiere e disporrà di un impianto di videosorveglianza attivo 24 ore su 24, di un sistema di controllo degli accessi e di un presidio durante le ore di apertura. Infine, è prevista quanto prima la realizzazione di un futuro asilo nido di 750 metri quadrati, un ulteriore spazio di 1600 mq dedicati a funzioni pubbliche (biblioteca comunale e una facoltà universitaria di scienze della ristorazione e gastronomia) e la realizzazione di uno sportello bancario o ufficio postale a livello della piazza.

"Esprimo grande soddisfazione per l’opera compiuta – ha dichiarato Bordoni – importante per la Capitale e per l’intero quartiere Prati, che ritrova un mercato storico della città trasformato in un modello di struttura polifunzionale fra le più importanti a livello europeo. Abbiamo portato a termine un lavoro notevole, che da tanti, troppi anni non trovava soluzione, togliendo i vecchi banchi dalla strada e mettendo in sicurezza tutta l’area, con indubbi benefici per il traffico, per i residenti e per le condizioni igienico sanitarie della zona. Il Mercato Trionfale è di nuovo vivo e pienamente utilizzabile da cittadini, operatori e residenti. Abbiamo una volta di più dimostrato come i nostri mercati rionali possano essere una risorsa importante per la crescita economica e commerciale della Capitale. Desidero, infine, ringraziare gli uffici comunali e la Polizia Municipale, che al pari di operatori e residenti hanno contribuito in modo determinante al raggiungimento di questo obiettivo. Da adesso in poi la nuova struttura sarà d’esempio per tutte le altre attività produttive della Capitale, che dovranno crescere e svilupparsi con la stessa collaborazione ottenuta in questa circostanza".

Sull’inaugurazione del nuovo mercato, interviene in una nota il consigliere Massimiliano Valeriani, che sottolinea come questa importante opera sia stata progettata e realizzata nel corso delle giunte di centrosinistra e fortemente voluta dal Sindaco Veltroni.
"L’entusiasmo e la soddisfazione per la nuova realizzazione a servizio del quartiere espresse dal Sindaco e dagli esponenti del centrodestra -dichiara Valeriani –  sono quantomeno contraddittorie e “pinocchiesche”.
Per rendersene conto basta rispolverare qualche dichiarazione dell’allora opposizione di centrodestra in comune o in municipio XVII”. Valeriani ricorda un vecchio comunicato di Luca Aubert(FI) che nel 2007 scrisse ai residenti di via Andrea Doria per i disagi causati dal lavoro del nuovo mercato. "sono ormai quasi tre anni che vanno avanti i lavori per il nuovo mercato “Trionfale” -sosteneva Aubert – opera che pare assai poco utile ad un territorio già servito da ben 8 supermercati e quattro discount e che, per il momento sta solo creando disagi e difficoltà per tutti coloro che vivono in via Andrea Doria, e nelle strade limitrofe".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti