Categorie: Lavori Pubblici
Municipi: | Quartiere:

Selvotta – Monte Migliore, provvedimento per il ripristino delle fognature

300 abitanti del quadrante romano Selvotta – Monte Migliore nel Municipio IX saranno di nuovo collegati alla rete fognaria. La Giunta di Roma Capitale ha, infatti, approvato nell’ultima seduta un provvedimento per la riparazione e messa in sicurezza della fognatura, sbloccando definitivamente lo stallo. Sarà Acea Ato2 a realizzare l’intervento che avrà un costo di 1,1 milioni di euro, del bilancio comunale, e una durata di circa un anno.

L’intera zona a ridosso della via Laurentina, tra Castel di Leva e Santa Palomba, da anni è priva della fondamentale opera di urbanizzazione primaria. La tubazione, già dal 2015, risultava fortemente danneggiata e per questo motivo era stato pianificato un intervento di riparazione, vanificato da una serie di lungaggini amministrative. Inoltre, a causa di un crollo causato dell’azione erosiva del Fosso di Radicelli, l’intera zona a ridosso della via Laurentina, tra Castel di Leva e Santa Palomba, era rimasta senza allacci alla rete.

Roma Capitale è quindi intervenuta per risolvere il problema. L’obiettivo dell’intervento è di riattivare la tubazione crollata con la sostituzione della condotta nell’area di più criticità. Inoltre, è previsto un intervento di messa in sicurezza della sponda del Fosso di Radicelli. Questo duplice intervento, sul collettore e sulla sponda del fosso, è necessario perché molti tratti della tubazione si trovano a rischio di crollo a causa dell’estrema vicinanza della sponda del fosso in continua evoluzione.

“Questo intervento è particolarmente importante – commenta l’assessore ai Lavori pubblici di Roma Capitale, Ornella Segnalini – innanzitutto per restituire dignità e servizi essenziali agli abitanti della zona. Grazie anche all’operosità di Acea porteremo a termine un lavoro tanto atteso quanto essenziale”.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento