Settecamini, tra buche e degrado

Perché nessuno cura la pulizia e il manto stradale di via Affile e via Cerchiara? Lo richiedono da 8 anni i residenti
Manuel Ceccarelli - 5 Febbraio 2021

E’ dal 2013 che gli abitanti di via Cerchiara chiedono insistentemente alle istituzioni attenzioni per i loro diritti. Cose semplici ma che sembrano trasformarsi, col passare degli anni, sempre più in chimere: pulizia della strada e ripristino manto stradale.

Via Affile angolo via Tiburtina, appena superata la Gentilini sembra una discarica a cielo aperto con rifiuti ingombranti abbandonati ovunque.
Sacchi della mondezza lasciati ai margini della strada che con le intemperie si rompono lasciando marcire al sole il loro contenuto; con la ovvia conseguenza che animali poco graditi (topi) girino indisturbati in cerca di cibo rovistando tra i rifiuti a poche decine di metri dove sono presenti strutture di svago per bambini!

Via Cerchiara/Via Affile non sono più zone disabitate, ci abitano decine e decine di famiglie con i loro bambini che hanno il diritto di richiedere alle istituzioni i servizi essenziali come la pulizia delle strade. AMA risponde che non è di loro competenza il tratto di via Affile (ma come è possibile?!!), la polizia municipale continua a rispondere di non sapere niente e di non poterci aiutare, innescando un continuo scaricabarile di responsabilità: risultato, i cittadini ricevono oltre al danno (strade sporche e distrutte) anche la beffa (tasse pagate ma servizi non ricevuti).

Non meglio la situazione del manto stradale che costeggia via Affile e continua su via Cerchiara. E’ sempre stato di difficile percorrenza ma da un anno a questa parte la situazione è diventata insostenibile, con il rischio di incidenti soprattutto per le due ruote. Si aspetta forse che ci sia il morto per riconoscere un minimo di diritti, come spesso è già avvenuto in questo paese?
Inoltre i tir che a tutte le ore del giorno e della notte percorrono via Cerchiara contribuiscono alla distruzione del manto stradale degradando ancora di più il quartiere.
Possibile non ci sia nessuno che intervenga? In un centro abitato i tir e gli autotreni non debbono circolare.

Chiediamo un intervento delle istituzioni. Non è possibile abbandonare al loro destino onesti cittadini che pagano le tasse e che non vedono riconosciuti le loro richieste.

Chiediamo che le istituzioni si attivino affinché AMA attui le operazioni di pulizia che continuano ad essere vergognosamente ignorate.
A niente valgono le continue e numerose richieste tramite numero verde, sito istituzionale ed app.
Non è possibile che una via adiacente ad un comprensorio dove vivono decine e decine di famiglie venga lasciata al degrado completo.
Per favore, vivere in un ambiente sano e tranquillo, è un nostro diritto.

Manuel Ceccarelli

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti