Sound is not enough, la musica diventa immagine

Al Teatro Palladium dll'8 aprile al 6 maggio con la collaborazione dell'Università Roma Tre
di Maria Giovanna Tarullo - 16 Aprile 2009

Al Teatro Palladium, restaurato e riaperto al pubblico dall’Università Roma Tre, che ne ha affidato la gestione e la direzione artistica alla Fondazione Romaeuropa la mostra fotografica "Sound is not enough" dall’ 8 aprile al 6 maggio 2009.

L’esposizione è stata realizzata dal collettivo fotografico composto da Paolo Cipriani, Simone Manetti, Paolo Marchionne, Marie Sjoberg personaggi attivi nel campo del videoclip italiano. Il colletivo ha creato il progetto in occasione delle varie realizzazioni di videoclip, durante le riprese di cantanti e gruppi più o meni affermati. Attimi rubati tra un ciak e l’altro, momenti di distrazione e di svago in giornate scandite più dal passare dei fotogrammi che da quello dei minuti. Insoddisfazione, narcisismo, fastidio, curiosità: un calvario che documenta la resa del musicista di fronte alla momentanea supremazia della propria immagine sul proprio suono.

All’interno di stagioni perfettamente inserite nel circuito nazionale e sempre in accordo con la politica di riqualificazione urbanistica del quartiere Garbatella che lo ospita, il Palladium – Università Roma Tre è divenuto uno spazio dalla forte identità e un punto di riferimento per la scena romana e nazionale. La collaborazione con l’università è rafforzata infine dalla presenza costante in cartellone di Roma3 Film Fest e Dams teatro, due rassegne dedicate ai giovani filmaker delle scuole di cinema internazionali e agli studenti del Dipartimento Spettacolo di Roma Tre.

Per info:

Palladium; p.zza Bartolomeo Romano 8
00154 Roma

botteghino 06 57 33 27 68 dalle ore 16:00

promozione@romaeuropa.net

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti