Teatro Biblioteca Quarticciolo: Manifest’Azione per Giacomo Verde

Il 20 maggio dalle ore 10.00 alle 22.00 sulla pagina facebook
A. P. - 19 Maggio 2020

Il 20 maggio 2020 (dalle ore 10.00 alle 22.00)Manifest’Azione per Giacomo Verde, a cura di Dalila D’Amico e Alessandra Moretti. Il TBQ in collaborazione con Aldes dedica un ritratto all’artivista Giacomo Verde, scomparso di recente. Fra i pionieri dell’arte elettronica e digitale italiana, regista, performer, poeta e attivista, Giacomo Verde ha attraversato dagli anni ’80 fino agli ultimi giorni della sua vita molteplici territori artistici con un approccio critico, creativo e sovversivo nei confronti dei diversi media. Per tracciare un percorso, in maniera gioiosa e collettiva la pagina fb del Teatro Biblioteca Quarticciolo dalle ore 10.00 alle ore 22.00 pubblica pensieri, video, fotografie e articoli di artisti che hanno collaborato con Giacomo Verde. Questa collezione di dediche online è intervallata da due dirette streaming realizzate in dialogo con artisti, studiose e studiosi che racconteranno l’inconfondibile e dirompente carica estetica dell’artista.

Nella stessa giornata sono previste anche due dirette facebook:

ore 17.00Carlo Infante (docente di Performing Media e fondatore di Urban Experience) in conversazione con Renzo Boldrini (autore e regista);

ore 18.30Dalila D’Amico in conversazione con Tommaso Verde (figlio e Presidente dell’archivio Giacomo Verde), Annamaria Monteverdi (esperta in digital performance e video teatro e ricercatrice in Discipline dello Spettacolo), Andrea Balzola(drammaturgo, regista e docente di drammaturgia multimediale), Sandra Lischi (docente di Cinema, Fotografia e Televisione), Silvana Vassallo (curatrice, gallerista, studiosa di arte contemporanea) Roberto Castello (danzatore, coreografo e co-fondatore di Aldes).

Con #IncursioniArtisticheDiMutualità il programma di iniziative social del Teatro Biblioteca Quarticciolo si inserisce nel palinsesto digitale TIC ON LINE dei Teatri in Comune – l’articolata rete di spazi per lo spettacolo parte del Sistema di Teatro Pubblico Plurale, coordinato dal Teatro di Roma e promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale.

 

A. P.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti